SPAL

Empoli-Spal, le pagelle dei biancazzurri: la difesa fa acqua, imprecisi in attacco

Le pagelle della squadra biancazzurra

18.09.2021 17:42

Rigon 5: non ha grosse colpe su nessuno in particolare di gol ma le reti subite sono numerose, giornata da dimenticare.

Bugaj 5,5: qualche buona chiusura e scatto in avvio di gara poi inizia a subire Ekong e si fa sempre passare.

Csinger 5: come il compagno di reparto regge inizialmente poi quando sale l'intensità degli attaccanti azzurri va in difficoltà e diventa facilmente valicabile. (dal 69' Saio 5,5: non riesce ad incidere sul match che però era già fuori controllo prima del suo ingresso in campo).

Nador 5,5: chiude bene gli spazi nel primo tempo poi la squadra perde il controllo della situazione e fermare i velocisti dell'Empoli diventa un'impresa.

Campagna 4,5: sembrava aver iniziato nel migliore dei modi la gara guadagnandosi un rigore sullo 0-0, rigore che però calcia sul palo indirizzando nel peggiore dei modi la partita. (dal 46' Biancheri 6: lotta molto in mezzo al campo nel tentativo di risollevare il match).

Gineitis 5: prestazione sottotono, rimane nell'ombra per gran parte della partita o si limita a passaggi in orizzontale, si dovrà rifare.

D'Andrea 5: poco preciso coi piedi e perde un pallone molto velenoso in uscita che regala il gol del vantaggio ai padroni di casa.

Forapani 5: gara non delle migliori per il numero undici che doveva sicuramente sfruttare meglio un buon cross nel cuore dell'area avversaria colpendo a botta sicura il pallone invece che cercare la rovesciata. (dal 58' Pavlides 5,5: non incide sul match ma si sacrifica per recuperare palloni).

De Milato 5,5: guadagna diversi falli in avvio di gara e scende a dare una mano a centrocampo, non è mai pericoloso in fase offensiva. (dal 46' Simonetta 5,5: nonostante tutto un tempo a disposizione non entra bene in partita non cambiando minimamente le sorti del match).

Fiori 5,5: grazie alla sua velocità insidia la retroguardia azzurra ma il tutto dura poco, si spegne dopo non molto e viene sostituito. (dal 46' Orfei 5,5: uno dei due cambi dell'intervallo con la speranza di una svolta ma anche lui non riesce a spaccare la partita e la Spal continua a subire il gioco dei padroni di casa).

Saiani 6,5: sicuramente il più positivo degli ospiti, una delle poche minacce presenti oggi nei biancazzurri corre molto sulla fascia arrivando spesso a soluzioni pericolose con grande personalità nonostante la giovane età.

Primavera 3, le classifiche dei tre gironi
Milan-Roma, le pagelle dei rossoneri: Di Gesù e Capone i migliori