Roma

Roma-Milan, le pagelle dei giallorossi: Ndiaye è un muro, Mastrantonio una sicurezza

Le pagelle della Roma

13.06.2021 17:00

Mastrantonio 6.5: Il giovane portiere deve intervenire pochissime volte, ma quando è chiamato in causa trasmette sicurezza al resto della squadra sbagliando davvero poco.

Tomassini 6: Ottima la prova del terzino giallorosso. Spinge tantissimo sulla destra creando continuamente superiorità numerica. In difesa viene chiamato in causa poche volte e in quest'ultime chiude sempre bene. Dal 65' Evangelisti 6: Entra nella fase calante del match, il Milan non si è mai presentato pericolosamente dalle sue parti

Rocchetti 6: Soffre il pressing offensivo portato dal Milan nei primi minuti, in difesa non deve intervenire quasi mai. Esce alla mezz'ora per un problema muscolare. Dal 32' Oliveras 6.5: Subito propositivo sulla sinistra con continue sovrapposizioni e cross annesso. Difensivamente non si è fatto saltare una volta, mastino.

Ndiaye 7: Partita perfetta del difensore giallorosso. Tiene a bada Roback per tutto il tempo lasciandogli pochissimo spazio. L'insufficienza del rossonero è merito della sua prestazione. Il fallo del rigore sbagliato dai rossoneri è discutibile e non macchia una gara giocata a livelli altissimi

Buttaro 6: Qualche difficoltà ad inizio partita con il pallone tra i piedi, sulla lunga tiene bene le marcature e difensivamente non c'è molto lavoro da fare. Dall'82' Tahirovic S.V.

Tripi 6: Gara di totale gestione per il centrocampista capitolino. Passano dai sui piedi alcune azioni pericolose e in difesa deve intervenire davvero poco

Ciervo 6: La fascia destra oggi porta il suo nome. Sempre propositivo e palla al piede difficilmente riesci a strappargli la sfera. Dal 65' Bamba 6: Entra nella fase calante del match e nonostante tutto trova qualche spunto interessante, senza però riuscire ad impensierire davvero Moleri

Milanese 6.5: Costruisce, crea e recupera tanti palloni. Nonostante il Milan abbia giocato pochissimo e spesso con lanci lunghi la sua prestazione è ottima. Sfiora anche il gol nel primo tempo ma è sfortunato

Tall 6.5: La punta giallorossa è protagonista in tutte le azioni d'attacco della Roma, e alla fine trova il tanto cercato gol

Zalewski 6.5: L'italo-polacco è spento e si fa vedere poco, si accende nel finale di primo tempo e la Roma segna due gol. Realizza il rigore del vantaggio e da il via all'azione del raddoppio rubando un pallone sulla trequarti Dal 65' Pagano 6: Entra in un momento dove la partita è su ritmi bassissimi e i suoi compagni stanno proteggendo il vantaggio. Pochi palloni buoni giocati

Podgoreanu 6.5: Il talento israeliano è pericoloso ogni qualvolta tocca il pallone. Spinge tantissimo sulla fascia e inventa il passaggio che porterà al fallo da rigore per l'1-0. Suo anche l'assist del raddoppio 60 secondi dopo. Nel secondo tempo la Roma gestisce di più il possesso e gli spunti offensivi sono davvero pochi

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Primavera 3, ecco le quattro che approdano alle Final Four