Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 1^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 1^ giornata

23.08.2022 12:00

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 1^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Boseggia (Hellas Verona): il portiere gialloblù è protagonista del pareggio sul campo della Sampdoria. L'estremo difensore sbarra la strada a più occasioni agli attaccanti liguri che, anche per un pizzico di sfortuna, non vanno oltre il pari davanti ai propri tifosi.

DIFENSORI

Favasuli (Fiorentina): sulla sua fascia si conferma un moto perpetuo. Conferma le prestazioni viste nella passata stagione, difende e allo stesso tempo arriva spesso sul fondo per servire gli avversari.

Mercier (Bologna): il centrale difensivo arrivato lo scorso gennaio dal Lille prende per mano la difesa rossoblu contro i campioni d'Italia di categoria. Mercier è il leader della linea difensore rossoblu che tiene a bada l'attacco nerazzurro, solo un errore di Bagnolini apre la strada al momentaneo pareggio degli uomini di Chivu.

Savio (Sampdoria): all'esordio con la maglia blucerchiata è immediatamente protagonista. Il laterale è una continua spinta sulla sua fascia, bravo in fase di copertura e altrettante in attacco dove arriva più volte al cross per gli attaccanti.

CENTROCAMPISTI

Amatucci (Fiorentina): una prova da leader nella mediana viola. Senza Corradini partito verso la Serie C e Bianco ancora ai box; il giovane 2004 prende per mano la squadra che espugna Udine. Un ottimo modo per festeggiare il rinnovo contrattuale arrivato nella giornata di ieri.

Cangianiello (Frosinone): una spina nel fianco della mediana del Frosinone. I ciociari vincono sul campo del Milan anche grazie al guizzo di Cangianiello che capitalizza al meglio un errore di Bartesaghi in disimpegno per aprire la strada verso i tre punti.

Berisha (Lecce): buona la prima dei salentini di Federico Coppitelli. Una vittoria nel segno del centrocampista kosovaro; prima serve l'assist per il vantaggio di Salomaa e poi trova la rete nel recupero del primo tempo che chiude di fatto i giochi.

Kaczmarski (Empoli): c'è la sua firma nella vittoria degli azzurri toscani contro l'Atalanta. Non trova la rete ma prende per mano la mediana azzurra e la guida da leader, portandola al successo contro l'esperta squadra bergamasca.

ATTACCANTI

Ansah (Torino): 41' per timbrare la prima marcatura all'esordio in Primavera 1. Dopo dieci anni i granata tornano a vincere in terra sarda grazie al guizzo dell'attaccante ghanese; diagonale vincente che si infila sotto la traversa dove Lolic non può arrivare.

Anatriello (Bologna): trentadue gol complessivi l'anno scorso in Under 18, quasi un'ora di gioco per timbrare il suo primo gol con la formazione Primavera. Anatriello si conferma letale sottoporta, alla prima occasione disponibile punisce Botis e regala tre punti importanti al Bologna davanti ai propri tifosi.

Satriano (Roma): l'attaccante di origine calabrese riparte da dove aveva lasciato. Due gol nella parte finale della scorsa stagione, due reti che aprono la strada alla vittoria della Roma sul campo del neopromosso Cesena.

PANCHINA

Dopo avervi parlato dell'undici titolare passiamo alla panchina. In porta troviamo Passador, arrivato al Torino dal Pordenone si è messo subito in mostra nella sfida contro il Cagliari con ottime parate. In difesa troviamo Hasic e Favasuli: il primo del Lecce autore di una buona gara contro il Napoli, il secondo incontenibile lungo l'out di competenza. In mediana Pozzato della Sampdoria e Bruno del Sassuolo, quest'ultimo in gol contro la Juventus con un ottimo inserimento dalla trequarti. In attacco Mbangula e Selvini: il primo ha portato avanti i bianconeri nella sfida del Ricci, mentre il secondo ha trovato una delle reti con cui il Frosinone ha avuto la meglio del Milan.  

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 12^ giornata: Roma, che coppia di bomber!
Empoli, definito l'arrivo di Casadei dal Bologna