Primavera 1

Social Training di adidas, l'evento che ha radunato la sua Next Gen

I convocati e il programma dell'evento del 28 novembre

30.11.2022 09:00

A Milano si è riunita la Next Gen di adidas, i migliori talenti del calcio giovanile legati al brand tedesco. Dopo due anni di stop forzato, il famoso marchio sportivo è tornato ad organizzare una giornata dedicata ai suoi giovanissimi calciatori. Un gruppo di 12 atleti, nati tra il 2006 e il 2008, è stato invitato nella suggestiva location della Defhouse per il Social Training, un giorno di formazione non convenzionale. Una bella abitudine per un’azienda che da sempre punta sui giovani e scommette sulle nuove generazioni.

CONVOCATI

Considerando anche gli impegni della Nazionale Italiana Under 17, questi i ragazzi che hanno partecipato alla giornata: Mattia Bernardello (2006), Lorenzo Bonsignori (2007), Francesco Camarda (2008), Giacomo De Pieri (2006), Daniel Fois (2006), Niccolò Gariani (2007), Marco Grisoni Fasana (2008), Simone Lontani (2008), Riccardo Mocchetti (2006), Alessandro Pavanati (2006), Carlo Sabatini (2006), Simone Sassi (2007).

PROGRAMMA

Dopo la colazione tutti assieme, i ragazzi hanno avuto modo di vedere in anteprima le nuove collezioni di scarpe per la prossima stagione, toccando con mano gli aggiornamenti delle versioni di Copa, Predator e X, che ogni settimana vestono sui campi da gioco. Il programma ha previsto diverse attività di gruppo, così da incentivare il team building tra aspiranti campioni, incluse delle lezioni sull'utilizzo responsabile dei social media. Tra video motivazionali – come quello di Leo Messi con la sua Argentina –, partite ai videogame e giochi di squadra (dal ping pong agli stop e trick col pallone di gomma piuma), la giornata si è conclusa con uno shooting fotografico che finirà dritto sui profili dei ragazzi per raccontare questa esperienza unica nel suo genere. 
 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
Pisa, le condizioni di Fischer dopo la distorsione al ginocchio