Fiorentina

Fiorentina-Juventus, le pagelle della Viola: ai gigliati manca solo il gol, Corradini che cuore!

Le pagelle della squadra di Aquilani

04.06.2021 18:55

Fogli 6: Spettatore non pagante della partita, sul gol bianconero fa il massimo

Frison 6: Molto attento in fase difensiva con un paio di interventi decisivi, positiva anche la marcatura su Chibozo prima e Sekulov poi. Leggermente impreciso in fase di uscita della viola

Pierozzi 6.5: Spinge tanto sulla fascia sinistra prima e destra poi creando situazioni interessanti per i suoi, le uniche occasioni pericolose arrivano dal suo lato

Dutu 6: Ancora lontano dalla forma migliore. Nonostante la fase offensiva sterile dei bianconeri si lascia saltare troppe volte nell'1 vs 1. Dall'87' Amatucci S.V.

Fiorini 6.5: Solita partita di spessore che per il centrale fiorentino. Sbaglia pochissimo in marcatura ed è attento anche quando sbagliano i suoi compagni. Leader

Corradini 7: Prestazione superba del numero 6 fiorentino. In fase di non possesso inferiore a pochi in questa stagione. Letture sempre ottime, sia in anticipo che in marcatura. Sfiora anche il gol con un sinistro velenosissimo su punizione 

Milani 6: Meglio in difesa che in attacco. Recupera tanti palloni, ma in fase di possesso sbaglia molti passaggi. Dall' 80' Di Stefano S.V.

Bianco 6: Scherma benissimo la difesa e si propone spesso in fase offensiva arrivando alla conclusione, centrocampista a tutto tondo

Spalluto 6: Ombre e luci sul primo tempo della punta brindisina, sull'allungo Nzouango gli prende le misure e lo chiude sempre bene. Sale la prestazione nel secondo tempo, gestisce maggiori possessi servendo i compagni e arrivando spesso alla conclusione, ma non riesce a trovare il gol

Agostinelli 6: Fantasia a servizio dei viola, prova svariate conclusioni a volte anche in maniera egoistica. La marcatura su Hasa in fase d'interdizione è perfetta. Nella ripresa la fascia destra bianconera prende le misure e blocca le discese viola. Dall'87 Tirelli S.V.

Munteanu 6.5: Le migliori azioni dei gigliati sono partite tutte dai suoi piedi. Catalizza la maggior parte dei lanci lunghi dalla difesa smistando palloni per i suoi compagni. Nel secondo tempo il rumeno abbassa i giri, lottando tanto anche con la difesa piemontese

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Atalanta, accelerata nei prossimi giorni: nel mirino c'è Antiste