Pugno - Screen
Juventus

Juventus, Pugno: "Vogliamo lottare per lo scudetto"

Le parole dell'attaccante della Primavera

04.12.2023 18:25

Archiviate le sconfitte rimediate nelle ultime uscite, la Juventus Primavera di mister Paolo Montero si è rilanciata battendo nettamente il Frosinone nel weekend da poco andato in archivio. Tra i protagonisti del 5-2 rifilato dai bianconeri alla squadra ciociara, c'è indubbiamente l'attaccante Diego Pugno, classe 2006, autore di una doppietta. Il giovane centravanti della Primavera di Montero, nel post partita, ha commentato questa importante vittoria ai canali ufficiali della società. Di seguito, le dichiarazioni di Pugno. 

Le parole di Pugno 

Al termine della sfida vinta contro il Frosinone ha parlato l'attaccante Diego Pugno: “Questi sono tre punti importantissimi. Abbiamo ottenuto dei risultati poco felici, ma adesso dobbiamo continuare così. Dobbiamo anche cercare di prendere sempre meno gol, cercando di segnarne tanti sempre di più. A livello personale sono felice per la mia doppietta. Non è solo merito mio, ma anche dei miei compagni. Sto crescendo dal punto di vista tecnico, ma devo ancora migliorare tanto, per esempio sull’attacco alla profondità. Il mister e il suo staff sono preziosi da questo punto di vista. Il rapporto con Montero è stupendo, lui è molto importante per me. Obiettivi? L’obiettivo personale è quello di superare le dieci marcature, mentre quello comune è provare a lottare per lo Scudetto”.

Diego Pugno, attaccante della Juventus

Le caratteristiche e i numeri di Pugno

Nato nel luglio del 2006, Pugno è uno dei volti nuovi della Primavera di mister Montero. In estate è infatti stato “promosso” dopo aver trascorso la scorsa stagione con l'Under 17, dove si era messo particolarmente in mostra realizzando 7 gol in 21 partite di campionato. Molto positivo anche il rendimento in questo suo primo anno di campionato Primavera 1: dopo un iniziale periodo di ambientamento, nel quale ha saltato le prime due gare ufficiali della squadra bianconera, Pugno si è pian piano ritagliato un ruolo sempre più importante nell'undici di Montero, fino a prendersi il posto da titolare al centro dell'attacco della Vecchia Signora. Il suo primo gol con la Primavera è datato 22 ottobre, in occasione del 3-2 con cui la Juventus si impose in rimonta sul Genoa a Vinovo. In seguito, per Pugno sono seguite quattro giornate senza trovare la via della rete, con due vittorie e due pesanti ko per i bianconeri. Fino al match di sabato col Frosinone: un 5-2 che non ammette repliche, timbrato da una sua doppietta. Adesso, il suo score stagionale, è di 3 gol in 10 partite. 

Milan, ufficiale il passaggio di Chaka Traore al Palermo: i dettagli
Primavera Tim Cup, cambia l'orario di Inter-Atalanta