FOTO LEONARDO BARTOLINI
Empoli

Empoli-Lecce, le pagelle dei toscani: Marianucci e Dragoner con i denti, follia Rosa

Le pagelle dei biancoazzurri

FANTONI 6.5: effettua grandi parate che tengono a galla i suoi nonostante l'inferiorità numerica, anche sul gol avversario aveva compiuto il miracolo su Berisha prima del tap-in di Salomaa

ANGORI 6: spinge tanto in fase offensiva e da ottima copertura dietro. Partita ordinata con Corfitzen che riesce a puntarlo e saltarlo una sola volta. Pericoloso con il mancino da tutte le palle ferme

MARIANUCCI 7: vince nettamente il duello con la punta avversaria. Ha seguito Burnete come un'ombra e non gli ha lasciato spazio di manovra. Anche in doppia inferiorità numerica fa valere il suo fisico e non concede spazio agli avversari

DRAGONER 6.5: come il compagno di reparto gioca una grande partita. Esce fuori sull'allungo, con i suoi in 9 svetta su tutte le palle alte

BOLI 5.5: partita ottima fino al momento dell'espulsione, quando già ammonito stende Nizet da ultimo uomo e finisce sotto la doccia anzitempo

FINI 6: spinge tanto sulla fascia sinistra e crea alcune occasioni, si spegne sul tramonto del match. Dall'82' TROPEA SV

IGNACCHITI 6: il capitano toscano si occupa insieme al compagno di dare il via all'azione empolese, leggermente impreciso in fase difensiva. Dal 90' VALLARELLI SV

KACZMARSKI 6: il folto centrocampo toscano porta il Lecce a giocare sugli esterni. Metronomo della linea mediana scende spesso tra i due centrali difensivi in fase d'impostazione effettuando cambi di gioco interessanti. Esce quando i suoi rimangono in dieci per scelta tattica. Dal 55' BONASSI 6.5: cruciale al fine del risultato finale. Spende il giallo in maniera intelligente, quando l'Empoli rimane in 9 fa anche il riferimento offensivo

RENZI 6.5: partita di grande sacrificio per il centrocampista di Buscè. Oltre al gol arrivato su schema da calcio di punizione si sacrifica tanto non disdegnando la fase offensiva

SECK 6: buona la prova dell'esterno toscano. Nonostante la marcatura di Dorgu, che gli lascia pochissimi spazi, gioca un match propositivo mettendo al centro palloni interessanti. Dal 55' BARSI 6: entra per dare copertura dopo l'espulsione del compagno, gioca una partita ordinata provando anche a ripartire in qualche occasione

NABIAN HERCULANO 5: lasciato solo da inizio partita a comporre il reparto offensivo non riesce a trovare gli spazi giusti tra le maglie della difesa leccese. Dal 72' ROSA 4: bastano dieci minuti all'attaccante per rovinare una già difficoltosa partita. Prima ammonito per un fallo inutile su Pascalau poi espulso per proteste

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
Atalanta-Fiorentina, le pagelle dei bergamaschi: rimonta pazzesca della Dea, a Shakur basta 1'
Luca Bergantini
!