foto U.C. Sampdoria
Sampdoria

Juventus-Sampdoria, le pagelle dei blucerchiati: Di Stefano croce e delizia, Esposito si esalta ma non basta

Le pagelle della Sampdoria

16.10.2021 15:30

Esposito 7: Prima frazione di gioco in totale gestione per l'estremo difensore, la Juventus non è mai davvero pericolosa dalle sue parti. Nel secondo tempo sale in cattedra parando l'impossibile venendo aiutato anche dai legni. Partita superba per il portiere campano, incolpevole su gol vittoria di Strijdonck

Mane 6: Buona prova per il classe 2005, che sbaglia davvero poco dando anche un ottimo supporto sulla fascia destra 

Aquino 6.5: Si occupa della costruzione del gioco sbagliando davvero poco, la sua marcatura su Turco e Hasa è semplicemente perfetta nella prima frazione. La sofferenza inizia quando la Juventus passa a 3 davanti e tutta la difesa comincia a sbandare. Fa il possibile su Galante sul gol juventino nel finale

Bonfanti 6 : Poche azioni pericolose nella prima parte di gara peri bianconeri, riesce a gestire bene le varie marcature. Nella ripresa soffre tantissimo il cambio di modulo della Juventus, concedendo, insieme al resto del pacchetto arretrato, molte occasioni ai bianconeri

Migliardi 6.5: Mette in costante difficoltà Savona che spesso si trova fuori posizione. Spinta e tanta corsa a disposizione dei blucerchiati. Buona anche la prova difensiva a supporto della difesa

Paoletti 6: Fa valere il fisico in mezzo al campo, togliendo tempo e spazio alla mediana juventina, va in difficoltà quando Bonatti toglie Bonetti da dietro le punte. Va anche vicino al gol sul finale, calciando di poco alto

Bontempi 6: Prende un giallo evitabile ma il fisico del centrocampo blucerchiato crea non pochi grattacapi alla mediana bianconera, che soffre molto il pressing del 16 ligure. Scende d'intensità insieme a tutta la squadra nella ripresa ed esce dopo un'ora di gioco. Dal 63' Chilafi 6: Al suo ingresso la Samp cambia faccia, riesce a gestire ottimi palloni a centrocampo riportando più avanti il baricentro della sua squadra

Somma 5.5: Mulazzi fa buona guardia sulla sua fascia di competenza, nonostante la voglia matta di sfondare da quel lato oggi può davvero fare poco. Dal 77' Bianchi S.V.

Pozzato 6: In assenza di Yepes prova a disegnare le geometria della Sampdoria. Un paio di spunti interessanti e un filtrante millimetrico per Di Stefano che si vede chiudere la porta in faccia dall'estremo difensore ungherese

Di Stefano 6.5: L'unica vera arma offensiva dei suoi. Il duello di oggi però lo vince il portiere bianconero, nonostante le tantissime opportunità Senko riesce sempre a chiudere la saracinesca e negargli la gioia del gol; anche dagli undici metri. Dall'88 Montevago S.V.

Polli 5.5: Si fa vedere spesso ma non riesce a graffiare, nonostante i numerosi possessi la difesa bianconera ha sempre la meglio. Dal 63' Leonardi 6.5: Entra con la mentalità giusta e spacca la partita. Prima viene ostacolato di testa, poi guadagna il rigore sbagliato dal compagno di reparto, e alla fine si libera bene in mezzo a tre sfiorando il gol, negatogli solo da uno strepitoso Senko 

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Bologna-Spal, le pagelle dei rossoblù: Bagnolini super, Paananen spento