Sekulov
Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Lazio-Juventus 1-2: Chibozo e Iling-Junior firmano una vittoria importante

Primavera 1, Lazio-Juventus: formazioni, cronaca e risultato

17.05.2021 00:30

Al Campo Mirko Fersini di Formello andrà in scena Lazio-Juventus, match valido per la 23^ giornata del Campionato di Primavera 1. I bianconcelesti, che arrivano dalla sconfitta di misura per 2-1 nel recupero in casa del Bologna, sono in cerca di punti fondamentali per la corsa salvezza. Di fronte, però, ci sono i bianconeri, che sono in piena lotta play-off e arrivano dallo stop per 1-1 in casa del Sassuolo. MondoPrimavera vi racconterà live tutte le emozioni del match, con la diretta testuale seguita dalle pagelle delle due squadre.

CRONACA

Calcio d'inizio - Comincia Lazio-Juventus, match valido per la 23^ giornata del Campionato di Primavera 1 TIM.

4': GOL DELLA JUVENTUS: i bianconeri passano subito: Sekulov è bravissimo a recuperare il pallone nella trequarti avversaria, sfruttando un errore delle retroguardia biancoceleste, e poi a servire Chibozo che, solo davanti al portiere avversario non sbaglia e lo trafigge con il piattone destro.

22': la Juventus gestisce il vantaggio e cerca il raddoppio, la Lazio tenta di rispondere, ma senza trovare la via della porta.

24': ammonito Ntenda per un fallo al limite dell'area.

26': ammonito Andrea Marino per un intervento in mezzo al campo.

44': Juventus vicina al raddoppio: Mulazzi scatenato sulla fascia se ne va ad un paio di avversari e, in scivolata, la mette in mezzo, ma Chibozo riesce solo a toccare di testa, senza dare potenza e precisione al pallone.

45': ci sarà un minuto di recupero.

Fine primo tempo - La prima frazione di Lazio-Juventus termina 0-1.

Inizio secondo tempo - Riprende la sfida di Formello.

49': Lazio pericolosa: Bertini recupera palla e calcia dal limite, Garofani è attento e alza in angolo con un bell'intervento.

54': GOL DELLA LAZIO: i biancocelesti trovano il pareggio ad inizio ripresa: bella percussione sulla sinistra da parte di Moro che la mette in mezzo, il pallone alla fine arriva ad Andrea Marino che, con una finta, elude l'intervento avversario ed insacca con il mancino a giro.

58': GOL DELLA JUVENTUS: i bianconeri ritornano in vantaggio dopo appena 4 minuti: lo scatenato Sekulov se ne va sulla sinistra e la mette in mezzo dove Iling-Junior deve solo spingere in rete il pallone a porta sguarnita.

64': primo cambio per i bianconeri: fuori Chibozo e dentro Cerri.

66': prima sostituzione obbligata per la Lazio: fuori Adeagbo per un problema muscolare, dentro al suo posto Shehu.

69': ammonito Czyz per un fallo al limite dell'area ai danni di Ntenda.

75': ancora un cambio nella Lazio: dentro Cerbara e fuori Tommaso Marino.

79': doppia sostituzione per la Juventus: fuori Barrenechea e Soule, dentro Omic e Turicchia.

82': ultimo cambio per i biancocelesti: fuori Czyz e dentro Tare.

85': ultima sostituzione anche per la Juve: fuori Iling-Junior e dentro Fiumano.

90': saranno 5 i minuti di recupero.

Fischio finale - La Juventus ottiene 3 punti molto importante nella corsa alle prime due posizioni, mentre la Lazio si ritrova sempre più nel baratro.

(Fischio d'inizio alle ore 15:00. Ricarica per aggiornare la cronaca)

IL TABELLINO DI LAZIO-JUVENTUS

Marcatori: 4' Chibozo (J), 54' A.Marino (L), 58' Iling-Junior (J)

Lazio: Furlanetto, Franco, T.Marino (75' Cerbara), Bertini, Adeagbo (66' Shehu), Pica, Moro, A.Marino, Castigliani, Czyz (82' Tare), Floriani. A disposizione: Peruzzi, Zappala, Cesaroni, Niemmermeer, Tare. Allenatore: Leonardo Menichini.

Juventus: Garofani, Mulazzi, Ntenda, Barrenechea (79' Omic), Nzouango, Riccio, Sekulov, Miretti, Iling-Junior (85' Fiumano), Soule (79' Turicchia), Chibozo (64' Cerri). A disposizione: Senko, Raina, Leo, Sekularac, Cotter. Allenatore: Andrea Bonatti.

Arbitro: Sig. Paolo Bitonti di Bologna.

Ammoniti: 24' Ntenda (J), 26' A.Marino (L), 69' Czyz (L)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Primavera 2B, Salernitana-Cosenza 1-4: Nicolau abbatte i granata