SPAL

Spal-Hellas Verona, le pagelle dei ferraresi: Roda e D'Andrea sugli scudi

Le pagelle della squadra biancazzurra

Rigon 6,5: dà sicurezza alla retroguardia salvando diverse volte il risultato con dei buoni interventi e facendosi trovare sempre pronto nelle uscite anche fuori dalla propria area.

Peda 6,5: spinge parecchio sulla fascia destra e si dimostra molto attento in fase difensiva. (dal 61' Csinger 6: entra col piglio giusto in campo giocando una buona mezz'ora).

Saio 6: dopo un primo tempo tra alti e bassi, si risolleva nella ripresa chiudendo in crescendo.

Nador 6,5: viene ammonito per un fallo nella seconda frazione ma risulta uno dei migliori in campo. Dominante fisicamente e sempre pulito con la palla tra i piedi.

Borsoi 6,5: prestazione diligente la sua. Accompagna spesso l'azione sull'out mancino per poi collaborare bene nella propria area di rigore. Nella prima frazione tenta anche una conclusione che termina a lato.

Sperti 6: gara sufficiente per il centrocampista numero 40 che al quarto d'ora offre un passaggio-chiave non sfruttato a dovere da Orfei. (dal 61' Fahad Yacine 6: entra nel vivo del gioco, corre tanto ed è sempre partecipe).

Roda 7: detta alla grande i tempi di gioco, viene a prendersi palla fin dentro l'area di rigore e si rende protagonista di numerose sventagliate da un lato all'altro del campo. Si fa ammonire per un fallo tattico, ma resta comunque uno dei migliori in campo. Al momento dell'uscita di Simonetta, eredita la fascia da capitano.

Simonetta 6: buona partita senza troppi squilli in mezzo al campo da parte del capitano biancazzurro che esce per crampi sul finale. (dall'82' Pavlides 6: subentra nei minuti finali per sostituire il numero 14).

D'Andrea 7: uno dei migliori in assoluto per continuità e intraprendenza. Tenta sempre la giocata, colleziona dribbling, gestisce benissimo il pallone in situazioni di difficoltà e va vicinissimo al goal quando al 53' sfugge via a due avversari e calcia sull'esterno della rete col mancino. Gli manca il guizzo giusto. Unica nota negativa è l'ammonizione presa nel primo tempo.

Pinotti 6,5: gestisce bene il possesso, offre sponde ai compagni e si batte con forza nei duelli fisici. Non ha grandi occasioni ma un suo tiro nel primo tempo impensierisce l'estremo difensore avversario. (dal 74' Biancheri 6: entra nell'ultimo quarto d'ora quando il match si incalana in una fase piuttosto bloccata).

Orfei 5,5: sbaglia una clamorosa occasione al 17' calciando fuori da posizione invitante. In generale, non riesce mai ad accendersi come lui sa fare. (dal 74' Fiori 6,5: autore di un ottimo quarto d'ora finale pur non trovando la giocata vincente).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: Voelkerling tallona la vetta
Vis Pesaro, Mercuri ha rescisso: torna in serie D al Lavello