Nazionali Giovanili

Under 18, Corradi sui giovani azzurri: "Fagioli è un talento, mi rivedo in Petrelli"

Le parole del ct dell'Under 18 su due gioielli delle giovanili azzurre

Simone Negri
08.05.2020 16:01

Nel corso di un'intervista rilasciata a Sky Sport, l'ex attaccante Bernardo Corradi, attuale ct della Nazionale Under 18 italiana, ha parlato di due dei migliori prospetti delle giovanili azzurre, ovvero Nicolò Fagioli ed Elia Petrelli. I due giovani, entrambi in forza alla Juventus, attualmente sono dei punti fermi della Nazionale Under 19, ma sono stati sotto l'occhio attento di Corradi nelle precedenti esperienze del tecnico (assistente nell'Under 17 e poi vice nell'Under 19, ndr).

Queste le sue dichiarazioni: "Fagioli e Petrelli sono entrambi della Juve e praticamente vivono in simbiosi. Fagioli è uno dei talenti più fulgidi che ci sono nel panorama calcistico italiano. È dotato di visione di gioco e utilizza bene entrambi i piedi. E' un gran bel giocatore ed è veramente un bravo ragazzo. Petrelli? E' un po' come me. Ad oggi, è molto più bravo tecnicamente di quanto lo fossi io all'età sua - ha spiegato Corradi - però se avesse un’unghia della mia voglia di attaccare il primo palo... E se venisse a casa mia 7-8 mesi magari potrebbe migliorare almeno nel fondamentale del colpo di testa".

La favola di Michele Bragantini, il "Morisaki" del ChievoVerona
Milan, Brescianini sulle orme di Gabbia: il play rossonero presente agli ordini di Pioli