Primavera 2A

[FINALE] - Primavera 2, Pordenone-Udinese 0-4: il derby è a senso unico, bianonceri in cima alla classifica

Primavera 2, la cronaca live di Pordenone-Udinese

23.10.2021 00:30

Arriva il derby friulano a Pordenone, i ramarri ospitano i bianconeri in una sfida che promette spettacolo.
I neroverdi dopo un' inizio di stagione promettente hanno collezionato 3 sconfitte consecutive, con prestazione altrettanto non convincenti, vedremo se l' 11 messo in campo da mister Lombardi sarà in grado di impensierire un' Udinese lanciata verso le posizioni alte della classifica.
I bianonceri invece stanno dimostrando partita dopo partita di avere tutte le carte a disposizione per puntare alla promozione, con un giusto mix tra esperienza e talento, trovandosi momentaneamente in 2^ posizione c  10 punti sui 12 disponibili.

Potrete seguire la cronaca live a partire dalle 15.00 su mondoprimavera.com

ENTRA SU FOOTLOOK, IL PRIMO SOCIAL DEDICATO INTERAMENTE AL MONDO DEL CALCIO

CRONACA

90+4': FINALE! PORDENONE-UDINESE 0-4

90+3': GOOOL UDINESE! 0-4! Anche Centis si iscrive all' albo dei marcatori, raccoglie un pallone sporco in area e trova l' angolino lontano

90': Ianesi vicinissimo all' eurogol, per pochi centimetri non trova l' incrocio dei pali

89': Doppio cambio per i bianonceri entrano Centis e Iob al posto di Codutti e Fedrizzi

83': Partita molto nervosa in questo finale, ammonito anche Comand

81': Ancora un cambio per l' Udinese, esce Damiani al suo posto Bassi

80': GOOOL UDINESE! 0-3! Maset raccoglie un pallone vagante su corner e senza problemi deposita in rete 

77': Per i bianonceri esce Pafundi al suo posto Pinzi

75': Ultimo cambio per i neroverdi, Grassi sostituisce Ballan

73': Primo ammonito del match Del Savio che ferma con una trattenuta Kubala

70': Pericoloso Ianesi, sempre su punizione, impegna Sfriso 

65': Ancora una sostituzione per i ramarri, Banse viene rimpiazzato da Sane

58': Triplo cambio nel Pordenone fuori Fantin, Destito e Turchetto al loro posto Plai, Agostini e Music 

56': Pafundi vicino al tris, calcia dal limite molto angolato, ma trova Sfriso che devia la conclusione

54': Prova ad accendersi Banse, ma calcia malissimo sopra la traversa, non è giornata per i ramarri

48': GOOOL UDINESE! 0-2! Codutti sgasa sulla destra viene servito da Pafundi e trova il raddoppio con la complicità del portiere dei ramarri 

46': Inizia ora la ripresa, bianconeri a giocare il primo pallone

INTERVALLO

45': INTERVALLO! PORDENONE-UDINESE 0-1

43': Sovrapposizione perfetta di Codutti che viene servito da Pafundi, prova la conclusione ma colpisce male sul fondo

37': Ci prova su punizione Ianesi, troppo debole per impensierire Sfriso che devia in corner

30': GOOOL UDINESE! 0-1! Pafundi parte dai 40 metri salta secco il diretto avversaria e lascia partire un tiro che si spegne all' angolino per il vantaggio bianconero

27': Ottima uscita palla al piede di Comand, che serva Secli, l' attaccante dei ramarri temporeggia troppo e spreca una buona occasione

23': Prova ad inventare dal nulla Pafundi, ma trova l' opposizione dell' estremo difensore neroverde che lo anticipa sul più bello

20': Poche occasioni da entrambe le parti in questi primi 20' di gioco

12': Si fa vedere in avanti anche il Pordenone, che ottiene il primo corner dopo la chiusura di Maset su Secli

7': Ancora Ianesi pericoloso, raccoglie il passaggio di Basha e serve verso il centro dell' area, ma senza trovare compagni

3': Ci prova subito Ianesi dal limite, conclusione centrale che Sfriso alza sopra la traversa

1': E' iniziato il derby del Friuli

IL TABELLINO DI PORDENONE-UDINESE

Marcatori: 30' Pafundi (U), 48' Codutti (U), 80' Maset (U), 90+4' Centis (U)

Pordenone: Sfriso, Fantin, Ballan, Comand, Maset, Del Savio, Zanotel, Turchetto, Secli, Destito, Banse

Udinese: Piana, Codutti, Kubala, Castagnaviz, Maset, Cocetta, Fedrizzi, Damiani, Basha, Pafundi, Ianesi

Arbitro: Sig. Simone Guazolino (sez. Torino)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 11^ giornata: Besaggio scappa in vetta
Cesena, il presidente del settore giovanile Manuzzi: "Orgogliosi dei nostri giovani di valore"