Sassuolo

Sassuolo-Chievo, le pagelle dei neroverdi: magia di Artioli, attacco poco incisivo

Sassuolo-Chievo: le pagelle dei neroverdi

Paolo Lora Lamia
20.12.2019 14:08

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

CLICCA QUI PER PARTECPARE AL LABORATORIO DE "LA GIOVANE ITALIA"

Vitale 6: giornata abbastanza tranquilla per il portiere neroverde, ben protetto dalla sua difesa. Si fa notare nel primo tempo bloccando un colpo di testa di Leggero.

Piccinini 6: gara giudiziosa e attenta da parte del centrale difensivo, che fa la guardia alla sua zona nel migliore dei modi e senza calare di concentrazione.

Bellucci 6: pur trovandosi a dover fronteggiare un cliente temibile come Makni difficilmente esce sconfitto dal confronto con l’attaccante clivense.

Midolo 6: se le occasioni del Chievo in gran parte arrivano da calci piazzati o conclusioni dalla distanza, il merito è suo e dei suoi compagni di reparto. (dall’88’ Ripamonti sv)

Saccani 6: parte da destra per poi tagliare al centro, come quando colpisce il pallone di testa ma viene fermato da un intervento di Caprile. Meglio nel primo tempo.

Artioli 7: in una partita equilibrata e giocata sul filo degli episodi, pesa come un macigno la sua magia su punizione che regala nel finale il pareggio al Sassuolo.

Ghion 6: in difficoltà nel primo tempo, sul pressing dei centrocampisti avversari. Più sicuro nell’orchestrare la manovra del Sassuolo nella seconda parte del match.

Ahmetaj 6,5: la sua prestazione cresce con il passare dei minuti. Dopo un primo tempo abbastanza timido, nella ripresa si rende un paio di volte pericoloso. (dal 70’ Manara 6: aumenta il peso offensivo del Sassuolo, ma non ha molte occasioni per rendersi pericoloso).

Aurelio 5,5: pochi spunti sulla corsia di sinistra da parte sua. Cresce nella ripresa, ma la sua prestazione non è delle migliori in stagione.

Oddei 6,5: uno dei migliori in campo tra gli emiliani. Con la sua velocità mette in difficoltà la difesa del Chievo, risultando pericoloso più volte nel corso della gara. A pochi minuti dalla fine, sbaglia un’occasione che avrebbe regalato la vittoria al Sassuolo.

Manzari 5,5: tanto movimento da parte sua, ma nel primo tempo raramente riesce ad incidere sul piano offensivo. (dal 46’ Mattioli 5,5: il Sassuolo è più pericoloso nella seconda parte del match, ma lui non è tra i più incisivi negli ultimi metri)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Ruocco agguanta la vetta e Buso fa un bel balzo nel B accorcia Sueva
Casertana, De Luca in prova con il Real Valladolid