Primavera 1

Gravina sui giovani: "Le nostre Under competitive, manca il salto tra i grandi"

Le parole del presidente della FIGC a La Gazzetta dello Sport

27.06.2022 10:39

Il poco spazio concesso ai giovani in prima squadra è uno dei temi principali del calcio italiano negli ultimi anni. Dopo le lunghe trafile nei settori giovanili, la maggior parte dei giovani si perde nei meandri dei prestiti e pochi, pochissimi di loro riescono a trovar spazio, anche con il contagocce, in prima squadra. Su questo tema delicato ha espresso il proprio parere Gabriele Gravina intervistato da La Gazzetta dello Sport: 

 

“Sono diversi anni che Under 17, Under 19 e Under 21 si qualificano alla fase finale degli europei. Siamo pieni di ragazzi di talento che a parità di esperienze contro le altre nazionali hanno quasi sempre la meglio. Ma dopo i 20 anni mentre i giovani degli altri Paesi trovano spazio nei club, i nostri no e si perdono. Mancini mi ha detto che sui 54 ragazzi visionati il 90% potrebbe giocare in club di Serie A. Servirebbe pazienza come in un caso simbolo”.

Simone Pafundi, la nuova stella del calcio italiano

Asllani, 'San Siro' nel destino: pronto a prendersi la scena nello stadio che lo ha consacrato
Cagliari, Liverani apre ai giovani: "Svolto un ottimo lavoro. Alcuni Primavera aggregati tra i grandi"