Primavera 1

Atalanta-Fiorentina, le pagelle dei bergamaschi: super Traore, Piccoli segna sempre

Le pagelle dei ragazzi di mister Brambilla

Alessio Sportella
28.10.2019 20:39

Entra nella storia l'Atalanta di mister Brambilla che con un successo sulla Fiorentina porta a casa per la prima volta nella storia del club la Supercoppa Italiana Primavera. Il match giocato proprio nel gioiello della famiglia Percassi ,il Gewiss Stadium,  ha visto prevalere proprio la squadra di casa che davanti ai suoi spettatori non ha deluso le aspettative e ha battuto i gigliati in un match ostico rimasto in bilico fino all'ultimo minuto.

Gelmi 6: Spettatore non pagante del match, le poche occasioni che la squadra di Firenze riesce a creare finiscono fuori. Unica pecca è quella di non essere riuscito ad ipnotizzare Duncan buttandosi dall'altro lato del pallone calciato in rete dall'attaccante inglese nell'occasione del rigore.
Ghislandi 6.5: Spinge sulla fascia di destra e scambia bene con Traore portando più volte in avanti i bergamaschi.

Okoli 6: Chiude bene di testa le offensive fiorentine. Un minuto dopo il vantaggio della propria squadra commette fallo da rigore consentendo alla Fiorentina di pareggiare. Sul finire della partita si fa però perdonare impedendo alla squadra ospite di trovare il pareggio.

Guth 6.5: Il giocatore tedesco è il perno difensivo della squadra bergamasca, in fase difensiva alza un muro difficle da superare mentre in fase di impostazione spinge la squadra in avanti facendo ripartire le azioni

Brogni 6.5: Si impegna nell'impedire a Koffi di sfondare sulla fascia sinistra riuscendo ad arginare per quello che può il giocatore viola. Spinge sulla fascia sfiorando anche un gol rasoterra e bucando la difesa avversaria con alcuni cross a volte imprecisi e a volte non sfruttati a dovere.

Gyabuaa 7: Inizia spedendo al lato una grande chanche che avrebbe portato l'Atalanta in vantaggio. Al 63' imbuca il pallone dietro le spalle di Brancolini sfruttando al meglio l'assist di Traore. 

Da Riva 6.5: Lotta e combatte a centrocampo mettendoci lo zampino nella maggior parte delle azioni bergamasche, sul finale rischia di lasciare i suoi compagni in 10 prima facendosi ammonire per un fallo su Koffi e poi commettendo 2/3 falli superflui.

Colley 7: Gioca su tutto il fronte offensivo smistando palloni verso tutte le zone del campo e partecipando a quasi tutte le azioni offensive. Manca un po di precisione che avrebbe potuto permettergli di inserire il suo nome nell'elenco dei marcatori.

Traore 8: Scatta e finta, trova il buco nella difesa e sfiora il gol nel primo tempo. Nella ripresa dipinge l'assist per il primo gol della serata per Piccoli al 54' e permette alla Dea di ritornare in vantaggio dopo il momentaneo pareggio di Duncan mettendo il pallone al centro per Gyabuaa. Nel finale impegna brancolini con un gran tiro.

Piccoli 7.5: Comincia la partita sbagliando alcune occasioni da rete, nella ripresa però batte il portiere con un delicatissimo colpo di testa sfruttando il cross messo al centro da Traore al 54'. sul finire della partita cerca di prende fallo per tenere alta la squadra e perdere tempo     (90' Bergonzi: S.V.)

Cambiaghi 7.5: Il capitano bergamasco spinge molto sulla fascia, si libera bene e prova a beffare il portiere in più di qualche occasione. In fase di non possesso scende e aiuta i compagni del reparto difensivo. Si fa ammonire in pieno recupero e termina la partita con i crampi.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Atalanta-Fiorentina, le pagelle della viola: quanti gol mangiati e ora la Fiorentina si mangia le mani