Generiche

Farsi le ossa con i grandi - Serie B 36^ giornata

Analizzando le presenze dei giocatori della Primavera con i professionisti

Gabriele Buzzalino
26.07.2020 12:00

La ripartenza dei campionati professionistici post lockdown ha costretto tutte le squadre a un tour de force non da poco, con tante partite in pochi giorni in piena estate. Per questa ragione molti allenatori danno spazio ai giovani più promettenti dei rispettivi settori giovanili. Con questa nuova rubrica di MondoPrimavera.com analizzeremo le partite e le prestazioni di questi ultimi nei campionati italiani.

Ecco l'approfondimento sui giovani che hanno giocato nella 36^esima giornata di Serie B:

LEGGI IL PRIMO GOL IN SERIE B DI DI SERIO

Bellandi: seconda presenza in Serie B per il centrocampista, dopo l'esordio nell'ultimo turno contro il Benevento, che però non può essere soddisfatto visto che esce all'intervallo, sul risultato di 1-3 per il Crotone, al posto di Ruggiero;

Fremura: terza presenza in campionato per l'esterno classe 2001, che parte titolare come laterale sinistro nel centrocampo a 5 del Livorno, ma viene sostituito dopo una prova opaca, con tanto di ammonizione al 45', poco dopo la rete dell'1-4 di Molina;

Pallecchi: nona presenza in questa stagione per l'attaccante che parte nuovamente titolare al fianco di Otavio Mendes e resta in campo fino al 77', in cui viene sostituito da Haoudi;

Ruggiero: partita numero 8 per il classe 2000 in Serie B, che subentra all'intervallo a Bellandi ma non riesce a imprimere una svolta nel match;

Pecchia: seconda presenza in campionato, prende il posto di Bogdan al 45' sul risultato di 1-3 per il Crotone, non riuscendo a mettersi in mostra;

Nunziatini: al 69' il classe 2003 entra in campo per la seconda volta in Serie B, subentrando per l'autore del gol del momentaneo vantaggio, prima della rimonta pitagorica, Mattia Trovato;

Haoudi: seconda presenza anche per il centrocampista classe 2001, che aveva esordito contro il Benevento nella scorsa partita, e oggi entra in campo al 77' sostituendo l'altro Primavera Pallecchi;

Nicolussi Caviglia: inizialmente turno di riposo per il giovane ex Juve, che subentra al 50' a Buonaiuto sul risultato già acquisito di 0-2 per il Perugia sul campo dell'Entella;

Carnesecchi: altra partita da titolare per il portiere del Trapani, che mantiene nuovamente la rete inviolata nella vittoria per 1-0 contro il Pescara;

Colpani: partita numero 32 fra i professionisti in Serie B per il centrocampista classe '99 che realizza l'assist per il gol decisivo di Luperini, per lui 77 minuti in campo prima della sostituzione in favore di Luigi Scaglia, ;

Zappa: altra partita nel centrocampo a 4 del Pescara per l'esterno destro, ricercato in questo calciomercato, stavolta non riesce a incidere nonostante i 90 minuti nella sfida persa contro il Trapani;

Bocic: tredicesima presenza in campionato, il numero 41 del Pescara parte titolare dietro alla punta Maniero, ma non incide e al 78' Borrelli entra al suo posto;

Pavone: settima apparizione in Serie B per l'attaccante che subentra al 78' a Busellato e non riesce a incidere sul risultato;

Borrelli: altro Primaver subentrato nei minuti finali per il Pescara di Sottil, prende il posto di Bocic al 78' nell'assalto finale alla porta del Trapani;

Ricci: altra partita da titolare per il centrocampista del 2001, alla 26esima presenza in campionato, per lui 90 minuti in campo nella brillante vittoria per 2-4 dell'Empoli a Salerno;

Di Serio: è lui l'uomo copertina della 36^ giornata, l'attaccante del 2001 trova il primo gol in Serie B alla sesta presenza in campionato sbloccando il risultato al 7' in casa del Frosinone, in quello che si sarebbe poi rivelato un successo per 2-3;

Pastina: seconda presenza in questa stagione per il difensore classe 2001, a cui Inzaghi concede 7 minuti più recupero gettandolo nella mischia al posto di Improta sul risultato già acquisito di 2-3;

Zortea: alla 21esima presenza, il centrocampista difensivo gioca titolare contro lo Spezia, poi esce sullo 0-0 al 67' per l'ex Napoli Gaetano;

Gaetano: partita numero 13 in campionato per il fantasista del 2000, entra al 67' al posto del compagno di giovanili Nadir Zortea e l'unica nota determinante è un'ammonizione al 77';

Balhouli: sesta presenza in Serie B per l'attaccante francese di proprietà della Sampdoria,per lui ingresso in campo al 73' sul risultato di 1-0 per il Cosenza e la gara termina 2-1 per i suoi;

Pompetti: esordio in Serie B per un altro calciatore arrivato dalla Sampdoria, seppur prodotto del vivaio dell'Inter, per il centrocampista classe 2000 la prima presenza in cadetteria arriva al 77' subito dopo il pareggio del Pisa con De Vitis, ma purtroppo per i suoi nel recupero Asencio regala i tre punti al Cosenza;

Zuelli: alla sesta presenza in Serie B, il centrocampista classe 2001 parte titolare nella mediana a 3 del Chievo, resta in campo fino al 79', quando viene sostituito da Salvatore Esposito, e contribuisce al 4-1 inflitto dal Chievo al Cittadella;

Karamoko: quarta presenza stagionale per il diciottenne francese, che sostituisce Segre all'89' e gestisce il risultato nel breve finale di partita al Bentegodi contro il Cittadella;

Ferigra: sul risultato già acquisito di 2-2, dopo la doppia rimonta ascolana ai danni del Pordenone, mister Dionigi concede l'undicesima presenza stagionale all'ecuadoriano del 1999, che subentra al 75' a Gravilon per difendere il pareggio.

Pisa, anche per Pompetti è arrivato l'esordio in Serie B
Benevento, i prossimi allenatori delle Under giallorosse