Chievo Verona

Lazio-Chievo, le pagelle dei gialloblù: Tuzzo ovunque, Makni letale

Lazio-Chievo: le pagelle dei gialloblù

02.11.2019 16:40

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Caprile 6: giornata particolarmente tranquilla per il portiere clivense. Il maggior pericolo arriva dopo pochi minuti, quando Nimmermeer gli spara addosso il pallone.

Salvaterra 6: prestazione ordinata per il terzino destro, che sostituisce nel migliore dei modi lo squalificato Pavlev. Alterna buone chiusure a discese sulla destra.

Leggero 6: gara attenta per il centrale difensivo, che contribuisce a mantenere la porta inviolata per tutto l’arco dei novanta minuti.

Colley 6,5: il migliore della difesa clivense. Vince nettamente il confronto aereo con Nimmermeer, impedendogli in più occasioni di essere pericoloso.

Enyan 6: meno intraprendente sulla corsia di sinistra rispetto ad altre circostanze, ma comunque positivo. Abbandona il campo per un problema fisico. (dal 70’ Munaretti 6: buon finale di gara per il giocatore entrato al posto di Enyan)

Zanazzi 6: il meno in vista del centrocampo clivense. Dà comunque il suo contributo in termini di sostanza nella zona nevralgica del campo. (dal 60’ Perseu 6,5: ha il merito principalmente di chiudere il match con il gol del 3-0)

Zuelli 6,5: ottima prova per il centrocampista, che si fa notare in entrambe le fasi. Organizza come sempre le manovre gialloblù, dando un grosso aiuto anche in fase di non possesso.

Sperti 6: particolarmente intraprendente in fase offensiva, accompagna con buona continuità le azioni del Chievo verso la porta laziale. (dal 78’ Demirovic sv)

Tuzzo 7: uno dei migliori in campo nella squadra di Mandelli. Presa tutti i portatori di palla che gli capitano a tiro e, nel corso del primo tempo, porta in vantaggio i veneti con una zampata sugli sviluppi di un corner. (dal 78’ Frey sv)

Makni 7: grande prova per i centravanti del Chievo: Fa un gran lavoro sul piano delle sponde e del far salire la squadra, mettendo una ciliegina sulla torta con il gol del 2-0.

Manconi 6: del trio d’attacco schierato da Mandelli è quello meno incisivo. La sua prova può essere considerata comunque sufficiente. (dal 78’ Asllani)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Primavera 1, Cagliari-Atalanta, le pagelle dei sardi: beffa finale, Ladinetti e Marigosu impegnano i bergamaschi