Sampdoria

Sampdoria-Lazio, le pagelle dei blucerchiati: Pompetti e D'Amico super, bene anche la difesa!

Le pagelle della Sampdoria

Valerio Caccavale
04.10.2019 15:03

Avogadri 6,5: ormai non è più una sorpresa, lì tra i pali è solo una certezza. Tiene i nervi saldi per tutti i 90 minuti escludendo il colpo di testa imparabile di Ndrecka.

Pastor 7: una garanzia il capitano blucerchiato che tiene unita la difesa e non lascia passare nulla. Spezza le velleità di un malcapitato Nimmermeer. Da quelle parti non passa nulla e Cottafava può tirare un respiro di sollievo.

Obert 6,5: il terzino sinistro ci mette sempre il cuore e su quella fascia spinge tantissimo. Attento anche in fase di contenimento.

Rocha 6,5: il brasiliano questa volta risponde presente ed è impeccabile in fase difensiva. Concede qualcosa ad uno scatenato Ndrecka nei primi minuti, ma prende subito le misure e chiude benissimo ogni ripartenza. Sfiora anche il gol al 76' e sarebbe stata una prestazione letterelmente da capogiro.

Giordano 6,5: lotta su ogni palla sporca e vince molti duelli. È preziossissima la palla che riesce a difendere e a servire al suo compagno D'Amico che firma il pareggio.

Brentan 6: stupisce in positivo il classe 2002. Perfetto negli anticipi e nei contrasti. Può fare qualcosa in più in fase di spinta.

Pompetti 7,5: che partita del gioiellino blucerchiato! Delizia i tifosi sugli spalti con un destro micidiale dai 25 metri, per il resto è pura classe.

Chrysostomou 5,5: non convince fino in fondo il centrocampista classe 2001. È spesso in difficoltà sulle giocate di Ndrecka e anche nell'azione del gol laziale perde il tempo giusto.

D'Amico 7,5: prestazione super per l'uomo mascherato. Dopo lo svantaggio iniziale suona la carica e firma una perla a giro da incorniciare. Decisamente una grossa spina nel fianco per i ragazzi di mister Menichini. Dal 82' Sabatini: s.v.

Prelec 6: tatticamente prezioso quando la squadra spinge in avanti, ma nell'ultimo tocco non riesce a pungere la porta di Alia. Aldilà della sfortuna deve lasciare l'impronta su quelle palle. Dal 70' Mpie: s.v.

Bahlouli: a secco quest'oggi, ma scambia benissimo con gli altri due tenori del tridente d'attacco dando filo da torcere ad Alia.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Sampdoria-Lazio, le pagelle dei biancocelesti: prestazione esemplare di Ndreka, gara difficile per Nimmermer