Primavera Tim Cup

Primavera Tim Cup, Lazio-Cosenza 2-1: Furlanetto para due rigori e regala la vittoria ai biancocelesti

La cronaca e il tabellino di Lazio-Cosenza

Valerio Caccavale
24.09.2020 01:15

LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO PIU'3

E' partita la stagione e in questi giorni infrasettimanali tornano anche le emozioni per la Primavera Tim Cup. Alle 15 andrà in scena, al campo di Ardea, Lazio-Cosenza. C'è molta curiosità per questo match che chiuderà la tranche della prima giornata. Sfida tra due squadre profondamente cambiate e con voglia di far bene per ingranare la marcia giusta già dai blocchi di partenza. I padroni di casa sono reduci dalla vittoria sofferta contro il Torino. Per il Cosenza sarà il banco di prova per i nuovi acquisti di questa stagione, tra cui Zilli ceduto in prestito proprio dalla Lazio. Insomma match tutto da vivere con la cronaca post di Mondoprimavera.com.

LA PARTITA

Partita decisa dagli 11 metri. La Lazio si aggiudica il passaggio del primo turno della Primavera Tim Cup. Furlanetto para i due penalty concessi al Cosenza nel primo e nel secondo tempo. All'11' l'arbitro concede il primo calcio di rigore al Cosenza, Belcastro si fa battere dall'estremo difensore biancoceleste che mantiene la sua porta inviolata. E' il turno della Lazio: i padroni di casa hanno buoni spunti in uscita con Bertini. Il mediano classe 2001 apre le marcature, spiazzando sempre dal dischetto Patitucci. E' sempre Lazio nella prima frazione di gioco, Marinacci non trasforma l'occasione a tu per tu con il portiere nel 2-0  prima di andare nello spogliatoio. L'intensità aumenta in avvio di ripresa, al 52' arriva la rete dell'ex Lazio Zilli, entrato nell'intervallo, e il Cosenza trova il pari. Arriva anche l'espulsione di Pino che commette fallo in area ed è costretto a lasciare il campo. I ragazzi di Menichini non perdono fiducia e al 60' c'è lo spazio anche per il vantaggio biancoceleste con la bella conclusione di Raul Moro. Sul finale la gara si riaccende, il Cosenza sembra non accettare il risultato e al 94' l'arbitro fischia il terzo rigore del match a favore dei rossoblu. E' Maresca questa volta ad incaricarsi della battuta, ma Furlanetto intuisce e mette il sigillo al vantaggio laziale. La Lazio vince 2-1 dopo un match combattuto fino all'ultimo minuto. 

 

IL TABELLINO DI LAZIO-COSENZA

Marcatori:  Bertini (29'), Zilli (52'), Raul Moro (60')

Lazio: Furlanetto, Novella, Pica, Pino, T. Marino (64' Ndrecka) Bertini, A. Marino, Czyz, Castigliani (58' Nimmermeer), Tare (54' Franco), Marinacci (58' Raul Moro). A disposizione: Peruzzi, Zappalà, Migliorati, Shehu, Ferrante. All.: Leonardo Menichini.

Cosenza:  Patitucci, Nobile, La Vardera, Prestianni, Duli, Ficara, Romio, Maresca, Zilli (74' Nicolau), Oi (74' Azzaro), Belcastro (46' Arioli). A disposizione: Aurelio, Mereu, Muto, Musumeci, Gaudio, Caracciolo, Perrotta, Basile, Bonofiglio. All.: Emanuele Ferraro

Ammoniti:

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Zalewski in vetta, salgono Darboe e Tall
Primavera Tim Cup, Torino-Spezia 2-0: Cancello mette il sigillo alla partita