Esclusiva

ESCLUSIVA MP-Oddi (Il Romanista): "Pleśnierowicz sarà un buon giocatore e darà una mano, ma non potrà risolvere tutti i problemi difensivi giallorossi"

Le parole di Francesco Oddi de Il Romanista

Leonardo Bosello
27.09.2019 11:00

 

Dopo un inizio di campionato incerto, la Roma Primavera si avvicina al match contro la Fiorentina con più di qualche incognita. Abbiamo intervistato Francesco Oddi de Il Romanista, che ci ha detto la sua sul momento che sta passando la squadra giallorossa allenata da Alberto De Rossi.

Come vedi la Roma dopo la brutta sconfitta in rimonta subita dal Torino ?

"Sicuramente non bene, perchè a prescindere da questa prima sconfitta in campionato, la Roma aveva subito tre gol già nella prima giornata e sommati ad altri tre presi dai granata fanno sei in due partite. Incassare così tante reti in soli 180 minuti non è mai un buon segnale, soprattutto se ricevuti da squadre si forti, ma di certo non le favorite per la vittoria finale del torneo.Qualche problema in difesa c'è, lo ha sottolineato anche De Rossi stesso in conferenza stampa."

Come valuti Pleśnierowicz ? pensi che sia in ritardo di condizione o stia facendo fatica ad adattarsi?

"E' arrivato nell'ultimo giorno di mercato, ha saltato la prima partita, per cui non può risolvere tutto così, in un primo momento. Secondo me alla Roma servivano due centrali di difesa, non uno solo. Non mi sembra che abbia fatto errori nelle azioni dei gol granata, sembra un buon giocatore, darà sicuramente una mano ma a prescindere da lui i giallorossi quest'anno avranno grossi problemi in difesa."

Che idea hai di Estrella? si sente la mancanza dei gol di Celar?

"Non saprei, al momento non mi sorprenderei se Estrella facesse una grande stagione al punto da non far rimpiangere Celar. Con il Torino non si è visto molto è vero, ma in pre-campionato è andato benissimo. Il gioco molto offensivo della Roma siucramente gli può dare una grossa mano. In ogni caso rispetto al Celar del primo anno, che aveva deluso inizialmente le aspettative, Estrella mi sembra già più forte e più pronto."

Sugli esterni offensivi invece chi ti sta convincendo di più?

"A me personalmente Besuijen e Providence non fanno impazzire, ho l'impressione che la Roma avrebbe avuto in casa, nel gruppo dei classe 2002, giocatori non inferiori a questi due stranieri che ha acquistato.  Poi è chiaro, la società ci ha investito, quindi li vorranno far vedere. Non mi sembra che siano stati due grandi colpi; Besuijen è da tre anni qui e non mi ha molto colpito, Providence è un po' più bravo però sicuramente se fosse stato un campione il PSG non lo avrebbe fatto partire così facilmente."

Avresti preferito la permanenza di Cangiano?

"Cangiano a parer mio è più forte di tutti questi, però c'erano problemi contrattuali, ma la Roma avrebbe dovuto trattenerlo sicuramente. Comunque nel pre-campionato ha fatto molto bene Zalewski, può giocare in vari ruoli tra i quali l'esterno d'attacco, assieme a lui avrei confermato alcuni ragazzi dell'Under 18, piuttosto che andare sul mercato, non ne vedevo la necessità."

Pronostico sul match di sabato contro la Fiorentina? quale sarà il possibile undici di partenza?

"sul probabile undici non mi sbilancio, mi aspetto però il ritorno da titolare di D'Orazio. Sul pronostico vedo la FIorentina leggermente favorita, i viola forse in questo momento hanno qualcosa in più e possono creare molti problemi a questa Roma."

 

 

 

 

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend