Chievo Verona

Sassuolo-Chievo, le pagelle dei gialloblù: Zuelli decisivo, Enyan ingenuo

Sassuolo-Chievo: le pagelle dei gialloblù

Paolo Lora Lamia
20.12.2019 14:10

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

CLICCA QUI PER PARTECIPARE AL LABORATORIO DE "LA GIOVANE ITALIA"

Caprile 6: il portiere clivense si fa sempre trovare pronto nel momento in cui viene chiamato in causa. Più sollecitato nel corso della ripresa, non può nulla sulla punizione di Artioli.

Pavlev 6: galoppa senza sosta lungo la corsia di destra, risultando un pericolo costante per la retroguardia avversaria con i suoi cross per le punte.

Farrim 6: il roccioso centrale clivense talvolta spazza via senza badare troppo all’estetica. Ferma in diverse occasioni le azioni d’attacco del Sassuolo.

Leggero 6: insieme a Farrim e al resto della retroguardia clivense argina l’offensiva neroverde più nel primo tempo che nei secondi quarantacinque minuti.

Munaretti 6: si sdoppia nel ruolo di terzino sistro e di terzo centrale difensivo, ricoprendo in modo diligente entrambe le posizioni. (dal 70’ Grazioli 6: da parte sua venti minuti senza molte occasioni per mettersi in mostra)

Enyan 5,5: in una partita complessivamente buona per spinta e personalità, ha il demerito di lasciare i suoi in dieci nel finale di partita.

Karamoko 6,5: tra i trascinatori della formazione gialloblù. Fa pesare la sua fisicità, ringhiando sui portatori di palla avversari per poi far ripartire l’azione. Determinante in entrambe le fasi, con chiusure e inserimenti in fase offensiva.

Zuelli 7: il regista clivense si guadagna la palma di migliore in campo. Svolge ottimamente il suo lavoro davanti alla difesa, sia in fase d’interdizione che di costruzione. Con un bel destro a giro porta avanti i suoi e, nella ripresa, sfiora il 2-0 su punizione.

Tuzzo 6: dà il suo solito apporto alla mediana del Chievo in termini di qualità. Non fa mancare la sua presenza anche in fase di non possesso. (dal 73' Asllani sv)

Grubac 6: partecipa molto alla manovra clivense, uscendo spesso dall’area e tenendo diversi palloni in zona offensiva. Il Chievo risente della sua uscita dal campo. (dal 70’ Priore 6: entra in un momento della gara in cui il Chievo bada più a difendere che ad attaccare).

Makni 5,5: più attivo nella ripresa rispetto ai primi quarantacinque minuti, ma non riesce ad essere determinante negli ultimi metri come in altre occasioni. (dall’86’ Salvaterra sv)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Ruocco agguanta la vetta e Buso fa un bel balzo nel B accorcia Sueva
Casertana, De Luca in prova con il Real Valladolid