Esclusive

ESCLUSIVA MP – João Paulo Marangon: “Lucas, Estrella e Gabriel Pereira da tenere d'occhio. Interessante l'idea di un campionato a 18 squadre”

L'intervista esclusiva di Mondo Primavera a João Paulo Marangon, agente della SportsMaxi Management

Giacomo Mozzo
12.06.2020 11:00

 

È un periodo decisamente particolare quello del calcio giovanile. Mentre la Serie A e la Serie B sono ormai prossime alla ripartenza, e la C disputerà solamente playoff e playout, una ripresa del campionato Primavera appare pressochè impossibile. In attesa di notizie ufficiali circa l'eventuale stop definitivo alla stagione, la redazione di Mondo Primavera ha contattato in esclusiva João Paulo Marangon, agente della SportsMaxi Management, società che assiste, tra gli altri, i giocatori dell'Hellas Verona Lucas Felippe e Victor Wehbi Aznar. Con lui abbiamo avuto modo di parlare dell'attuale situazione e di dare uno sguardo al futuro prossimo, tra la sessione di mercato e la stagione che verrà.

LEGGI TUTTE LE NEWS DI MERCATO

Alla luce delle recenti voci su una possibile sinergia di mercato tra Verona e Mantova, c'è qualcosa di concreto? Vi sono altre squadre interessate al momento?

Ad oggi non abbiamo avuto alcun contatto con il Mantova. Prima che il campionato si fermasse, eravamo stati contattati da qualche squadra interessata, anche dall'estero. In questo momento, però, Lucas è a disposizione della prima squadra, con cui si sta allenando già da diverse settimane. Il suo sogno è quello di esordire e poter dare una mano in queste ultime partite. Poi a fine stagione ci siederemo e decideremo in tutta calma.

SCOPRI CHI È IL PRIMO ASSISTITO DI FRANCESCO TOTTI

Qual è il suo giudizio sull'attuale situazione del campionato Primavera e sulla finale di Coppa Italia tra Verona e Fiorentina? Pensa che quest'ultima possa venire disputata?

Non penso sarà possibile tornare a giocare, e questo è davvero un peccato. In particolare per il Verona, che dopo un percorso esaltante era arrivato in finale per la prima volta nella sua storia. I ragazzi gialloblù meritavano di giocarsi il trofeo all'ultimo atto.

LEGGI LE DICHIARAZIONI DELL'EX CENTROCAMPISTA DELLA FIORENTINA SANDRO COIS

Per la prossima stagione, come giudica l’idea di un campionato Primavera1 allargato a 18 compagini?

Penso che sarebbe interessante un campionato a 18 squadre, ma prima bisognerà valutare attentamente l'opportunità di infittire il calendario e la disponibilità delle diverse società interessate.

LEGGI LE PAROLE DEL DS DEL PARMA DANIELE FAGGIANO

Dando uno sguardo alla prossima sessione di mercato, pensa che l'attuale situazione possa costituire l'occasione per i giovani di trovare maggiore spazio?

Penso che le società dovranno guardare di più al settore giovanile, noi della SportsMaxi Management gestiamo tanti giovani calciatori brasiliani e saremo molto contenti se dovesse esserci un maggior interesse verso i ragazzi in uscita dai settori giovanili.

LEGGI L'INTERVISTA ESCLUSIVA ALL'AVVOCATO GIANNELLI

Quali sono, a suo avviso, i ragazzi già pronti per il salto in prima squadra e quelli, invece, che potrebbero rivelarsi di maggior interesse per le società italiane?

Lucas, Felipe Estrella e il portiere Gabriel Pereira, attualmente in forza al Monaco, sono dei ragazzi pronti per il salto in prima squadra. Per il prossimo campionato primavera, invece, consiglio João Cesco, difensore centrale mancino che purtroppo quest'anno, alla prima di campionato con l’Hellas Verona, si è rotto il crociato. È un difensore con una qualità sopra la media e merita un'ulteriore opportunità.

LEGGI L'INTERVISTA ESCLUSIVA AL CENTROCAMPISTA DEL COSENZA RAFFAELE MARESCA

Per chiudere, come giudica la stagione degli altri calciatori da lei assistiti e quali sono le loro prospettive per il prossimo anno?

Fuzato ha fatto il terzo portiere alla Roma ed è stato chiamato con la nazionale brasiliana assieme ad Alisson e Ederson, oltre che con la nazionale olimpica verdeoro. È un portiere di grande prospettiva e presto ne darà dimostrazione. Estrella ha fatto bene con la primavera della Roma, 8 goal in stagione, ne avrebbe fatti sicuramente di più se la stagione fosse continuata. Aznar, infine, si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa con la primavera del Verona, soprattutto nella semifinale di Coppa Italia contro la Roma: anche lui è un portiere di ottima prospettiva.

 

Riproduzione consentita previa citazione della fonte Mondoprimavera.com

 

Primavera, il campionato non riprenderà. Si giocherà la finale di Coppa Italia
Milan, quattro Primavera tra i convocati di Pioli