Chievo Verona

Primavera 1, Bologna-Chievo: le pagelle dei gialloblù: i terzini sugli scudi, in attacco nessuno brilla

Luca Pincherle
30.09.2019 18:30

Caprile 5,5: Il suo voto è certamente condizionato dalla lettura sbagliata sul primo gol di Juwara, sugli altri due non può opporsi. Per il resto qualche discreto intervento, soprattutto su Ruffo Luci.

Pavlev 6,5: Cresce esponenzialmente ogni minuto: nella ripresa è il più attivo, un pericolo costante sia sulla fascia destra in tandem con Karamoh, sia a sinistra nel secondo tempo e sforna anche un assist.. L'unica macchia è che si fa saltare troppo facilmente da Cossalter sul terzo gol del Bologna. 

Enyan: s.v. (9' Frey 6,5: costretto ad entrare a freddo ma è subito parte integrante del gioco del Chievo. Sfiora il gol in un paio di occasioni e chiude una diagonale perfetta nel secondo tempo che nega il gol al Bologna )

Zuelli 6: Gioca una quantità infinita di palloni ed è sempre di saggia gestione. Non esita mai a cercare le punte verticalizzando il gioco. Prova molto convincente e matura.

Munaretti 5,5: Nel primo tempo fatica a contenere le continue discese dei rapidi attaccanti del Bologna, nel secondo soffre meno quando il Chievo alza il baricentro.

Martires 5,5: Perde un pallone che può costargli caro all'inizio della gara, poi qualche indecisione negli interventi. Non la sua giornata migliore.

Demirovic 5: Il suo contributo nel primo tempo è praticamente nullo: Mandelli lo sostituisce per scelta tecnica nell'intervallo e il gol di Tuzzo gli dà ragione. (45' Tuzzo 6: Segna un gol di rapina e aiuta il Chievo a provare a recuperare il risultato, un'altra partita rispetto a Demirovic.)

Karamoko 6: Un paio di break interessanti a centrocampo e molta sostanza, molto generoso ad aiutare Pavlev quando deve attaccare, ma potrebbe fare di più con le sue qualità.  (84' Priore)

Rovaglia 5: Un fantasma: i palloni toccati nel primo tempo si contano sulle dita di una mano tra cui un tiro non troppo insidioso, nel secondo l'unico squillo è la spizzata per il gol di Tuzzo, forse un po' casuale. (74' Manconi s.v)

Schafer 6: (74' Metlica) Qualche spunto interessante quando ha la palla tra i piedi ma potrebbe essere più incisivo nell0ultimo passaggio, nel secondo tempo cala fisicamente.

Nabil 6,5: Nel primo tempo è un fiammifero, parte molto forte per poi spegnersi piano piano. Nel secondo tempo trova il gol con un colpo di testa ravvicinato e prova ad incidere con qualche giocata ma finisce per prendere solo dei falli.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Bologna-Chievo, le pagelle dei padroni di casa: Cossalter sontuoso, Juwara ancora in gol