Primavera Tim Cup

Juventus-Bologna, le pagelle dei bianconeri: Da Graca decisivo, Israel è insuperabile

Le pagelle dei ragazzi di mister Zauli

Francesco Castrignanò
18.12.2019 15:13

Israel 7: compie delle parate pazzesche. Se la Juve passa il turno, molto del merito è suo: si immola al 77' sulla conclusione a botta sicura di Rocchi salvando il risultato. Molto bravo anche nel primo tempo dove anticipa in uscita Stanzani lanciato verso la porta.

Bandeira 5,5: serve l'assist per il 3-1 ma la sua gara è tutt'altro che buona. Nella ripresa va in difficoltà e commette svariati errori

Dragusin 5: partita da dimenticare per lui e il suo compagno di reparto. Combina molti pasticci e dà l'impressione di essere sempre in difficoltà.

Vlasenko 5: partita da dimenticare. Lancia due volte il Bologna in porta con degli errori clamorosi, compie qualche buon intervento nel corso della gara ma la sua gara non può essere sufficiente.

Anzolin 6,5: il migliore nella retroguardia bianconera. Molto bravo nei momenti di maggior difficoltà a uscire palla al piede, permettendo alla sua sqaudra di respirare.

Ahamada 7: per movenze e caratteristiche fisiche ricorda molto Paul Pogba. Al 32' spacca in due la difesa bolognese con una percussione di 40 metri, finita in maniera perfetta con un assist al bacio per Tongya che a tu per tu con Molla segna il gol del momentaneo 2-0. Dominatore del centrocampo.

Leone 5,5: qualche buona verticalizzazione e poco altro. Soffre molto nella ripresa gli attacchi ripetuti del Bologna. (Dal 75' De Winter: S.V.)

Ranocchia 6,5: buona partita del numero 7 bianconero, serve l'assist per l' 1-0 di Da Graca e si inserisce molto bene. Nella ripresa cala un po' a livello fisico e viene sostituito.(Dal 64' Sekulov 6: entra in un momento di grande difficoltà ma lui è bravo a non affondare.)

Tongya 6,5: primo tempo perfetto per il fantasista della nazionale under 17. Prima da il via all'azione del 1-0 poi si mette in proprio e sigla con grande fredezza il 2-0. Scompare però nel secondo tempo toccando pochissimi palloni.

Da Graca 7:  apre e chiude le marcature. Pronti, partenza, via e lui si fa trovare pronto sottoporta per siglare l'1-0. Nel primo tempo è difficilissimo da marcare e mette in grande difficoltà Corbo, mentre nella ripresa scompare per tutto il tempo salvo poi riapparire al 89' ,quando con un altro tocco ravvicinato sottoporta chiude la gara.

Sene 7: grande partita per l'attaccante juventino. Spesso risulta imprendibile e con le sue accelerazioni mortifere crea la maggior parte delle occasioni dei bianconeri. Fa girare la testa ai due centrali rossublu non dando punti di riferimento e muovendosi per il campo in continuazione, va detto però che è un po' impreciso sotto porta.(Dal 75' Moreno. S.V.)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Ruocco agguanta la vetta e Buso fa un bel balzo nel B accorcia Sueva
Inter-Frosinone: disastro nerazzurro, Mulattieri ci prova.