Pescara

Napoli-Pescara, le pagelle dei delfini: Chiarella e Kuqi MVP, molto bene anche Belloni

Le pagelle della squadra biancazzurra

Gabriele Buzzalino
24.02.2021 18:42

Foto di Martina Cutrona

Sorrentino 6: non deve impegnarsi troppo per mantenere la rete inviolata, gli arrivano pochi tiri.

Longobardi 6,5: la retroguardia regge bene ed è anche merito suo, in fase di proposizione lo si vede qualche volta dialogare con gli attaccanti.

Pedicone 6,5: vera prova da leader, il difensore si vede molto in avanti, aiuta a costruire l'azione ed è impeccabile quando si tratta di chiudere gli avversari. (dal 78' Mancini s.v.)

Chiacchia 6,5: altra buona prestazione che esprime come la linea difensiva di Iervese abbai giocato positivamente, si perde Furina in occasione dell'errore a porta vuota del Napoli ma per il resto disputa una prova sontuosa.

Veroli 6: la squadra abruzzese spinge di più per vie centrali o al massimo con le ali, per cui i terzini si spingono meno in avanti, ma difende in maniera ordinata.

D'Aloia 6: non si vede molto, ma compie tanto lavoro sporco al servizio della squadra, può dirsi soddisfatto dell'apporto dato pur non spiccando con grandi giocate.

Tringali 6,5: sempre presente in fase offensiva, una spina nel fianco della difesa del Napoli, va spesso alla conclusione ma perlopiù dà ai compagni i palloni per far male. (dal 72' Dieye 6: buon approccio alla gara del giovanissimo classe 2004, che si unisce alla festa collettiva).

Chiarella 7: apre le danze con un gol stupendo al volo dopo aver disputato un buon primo tempo, dà il suo contributo nello spettacolo finale quando i suoi giocano sul velluto. (dal 78' Salvatore 6: il voto è solo sufficiente perché gioca per pochi minuti, ma nel finale si imbizzarrisce, si mette in proprio e solo un grandissimo Daniele gli evita il gol).

Belloni 7: ottima prestazione dell'argentino, che lotta per tutta la partita, fa a sportellate e crea spazi per i suoi compagni. Non segna ma è lo stesso decisivo servendo a Kuqi l'assist dello 0-2.

Calio 6: il più in ombra dell'attacco, non gioca male ma i compagni di reparto gli rubano la scena. (dal 72' Seck 6: entra nel momento di maggior difficoltà degli avversari e si fa subito vedere con un bell'ingresso in area sul tacco di Kuqi).

Kuqi 7: uno dei migliori per l'intensità che mette in campo e per la qualità che regala ai suoi, oltre al secondo gol fornisce ai compagni palloni d'oro e mette scompiglio nella difesa partenopea con la sua velocità. (dal 90' De Marzo s.v.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 19^ giornata: segnano tutti in vetta, Da Graca mantiene le distanze
Perugia, la Primavera si prepara all'esordio di Matelica