Hellas Verona

Hellas Verona-Pordenone, le pagelle dei gialloblù: Cancellieri perla decisiva, Bernardi inesauribile

Le pagelle della squadra gialloblù

Giacomo Mozzo
24.09.2020 19:10

Aznar 6: poco operoso, mai seriamente impegnato dagli attaccanti del Pordenone. Se la cava bene in fase di disimpegno e comunica sempre grande sicurezza alla sua difesa.

Gresele 6,5: non fatica a contenere le offensive di Carli e Ballan e si propone con continuità in attacco. Una delle garanzie della squadra di Corrent.

Bernardi 7: uno stantuffo inesauribile sulla corsia sinistra. Sempre pronto a dare man forte alla manovra offensiva e bravo anche in posizione più centrale (a centrocampo) nel finale di partita.

Coppola 7: uno dei migliori oggi. Attento dietro e più volte pericoloso in attacco, in particolare con la traversa di testa nel primo tempo.

Squarzoni 6: regia di qualità, detta bene i tempi della manovra e dà equilibrio alla squadra.

Ilie 6,5: come Coppola, contiene egregiamente gli attacchi degli ospiti. Bravo anche in fase di impostazione.

Martone 6,5: molto attivo e pimpante, anche quando c'è da provare la conclusione. Nella ripresa cala un po' e viene sostituito da Corrent. (dal 73' Diaby 6: entra bene in partita, dando ulteriore spinta al forcing finale dell'Hellas.)

Turra 6,5: il capitano gialloblù è uno dei migliori. Tocca moltissimi palloni, ne perde pochissimi. Lotta e sfiora il gol con una conclusione dal limite. Si procura il rigore, ma se lo fà poi parare da Masut.

Florio 6,5: costante spina nel fianco della difesa neroverde, svaria su tutto il fronte offensivo e dialoga bene con i compagni. Prende molti colpi, ma non perde mai la testa. Inoltre, colpisce il palo nella ripresa.

Cancellieri 7: sinistro di eccelsa qualità, con cui tenta più volte la via dei pali e mette in mezzo palloni interessanti per i compagni. Qualche imprecisione al tiro, ma a pochi minuti dal termine trova una splendida parabola sotto il "sette" con cui manda il Verona al secondo turno.

Zingertas 6: fatica a trovare spazio per il tiro, ma cerca comunque di rendersi utile ai compagni allargandosi a sinsitra e offrendo ottimi palloni in area. (dal 62' Bragantini 6: bene nel vivo della gara fin da subito, anche se non sempre riesce ad essere incisivo al tiro.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Zalewski in vetta, salgono Darboe e Tall
Hellas Verona-Pordenone, le pagelle dei neroverdi: Spader il più attivo, Masut para quel che può