Fiorentina

Fiorentina, mister Bigica a Mp: "Risultato giusto, il Torino ha le carte in regola per dare fastidio"

Lorenzo Chiariello
05.10.2019 22:20

Le parole di mister Bigica al termine di Torino-Fiorentina

Parla con franchezza Emiliano Bigica al termine della sfida tra Torino e Fiorentina, consapevole di aver incontrato "una squadra ben allenata, che potrà creare problemi a chiunque" in questo campionato.

Il goal del Torino è nato però da una situazione che i viola "conoscono bene e che sapevano sarebbe potuta accadere". Forse dunque un po' di mancanza di nervo e di lettura nelle fasi iniziali ma, come sottolinea il tecnico dei toscani, "c'è stata una buona reazione" e la Fiorentina ha così cercato di "portare palla nell'altra metà campo" giocando il più possibile palla a terra ed evitanto lanci lunghi a perdi friato.

Quello preso a Vinovo viene considerato "un punto d'oro", che permette ai viola di non staccarsi troppo dal gruppo di testa, soprattutto se si pensa al fatto che, per stessa ammissione dell'allenatore, la squadra di Bigica non sembra vivere un momento di "continuità di rendimento". Il tutto, detto da chi finora ha perso solamente con una corazzata come l'Inter, fa capire come numeri e statistiche non sempre rispecchino la condizione di una squadra che, in questo caso, "non ha ancora imboccato la strada giusta ma che lavora per farlo".

La Fiorentina "a volte pecca in ferocia" anche se "irruenza" suonerebbe meglio, pagando i propri errori come nel caso dell'espulsione di Dutu, che riequilibra i numeri in campo in un momento in cui il precedente rosso ad Onisa avrebbe potuto mettere in seria difficoltà i granata e fornire ai toscani la strada del vantaggio.

Nonostante dia giustamente peso alle qualità dei singoli negli ultimi 20 metri, anche mister Bigica riflette su come "essere più veloci nella giocata e meno leziosi" avrebbe potuto cambiare il risultato.

Sarà fondamentale dunque non fare passi falsi nelle prossime due gare. Chievo prima e Pescara poi devono rappresentare per la Fiorentina l'occasione di premere sull'acceleratore e consolidare quanto fatto finora.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Inter-Juventus, le pagelle dei nerazzurri: Inter impressionante, prestazione corale di altissimo livello