Hellas Verona

Hellas Verona, Calabrese: "Prima squadra? Emozione incredibile. Sogno l'esordio in A"

Le parole del giovane Calabrese classe 2002 dell'Hellas Verona

Simone Brianti
12.06.2020 16:09

LEGGI TUTTE LE NEWS DI MERCATO

Bernardo Calabrese difensore classe 2002 dell'Hellas Verona ha parlato in diretta Instagram in questi giorni sul profilo ufficiale dela società scaliger, dove ha risposto alle domande dei tanti tifosi. Il ragazzo ha disputato una stagione ottima con la Primavera di mister Corrent, che lo ha avuto anche nella scorsa stagione con l'U17. La sospensione per il Covid ha di fatto anche fermato il sogno chiamato Tim Cup, dove l'Hellas avrebbe dovuto affrontare in finale la Fiorentina. Al di là di questo ora però è tempo di pensare alla ripresa della Serie A e Calabrese, assieme ad altri compagni della Primavera, si sta allenando con la prima squadra agli ordini di mister Juric, ecco le sue parole e le sensazioni di questo momento emozionante per il classe 2002, come riportate da Calciohellas.it:

ECCO LA POSSIBILE DATA DELLA FINALE DI TIM CUP 

"Allenarsi con la prima squadra? Emozione incredibile, in fondo è questo che ogni ragazzo sogna quando inizia a giocare. Dopo i primi giorni, l'emozione sparisce e si cerca di dare il massimo per mettersi in mostra.I compagni della prima squadra sono stati molto gentili e ci hanno accolto benissimo. Essere in tanti della Primavera aiuta a non sentirsi spaesati in un contesto nuovo e diverso da quello solito. Sogno? L'obbiettivo è quello di esordire in A con l'Hellas Verona, sono orgoglioso del mio lavoro e non mi pongo limiti. Kumbulla? Vedere la strada che ha fatto ci dà ancor più carica, è una fonte di grande ispirazione e motivazione per tutti noi giovani".

Primavera, il campionato non riprenderà. Si giocherà la finale di Coppa Italia
Cagliari, Zenga stupìto dalle doti sportive e umane da uno dei suoi giovani