Youth League

[FINALE] - Youth League, Milan-Dinamo Zagabria 3-0: prestazione dominante dei rossoneri, anche Lazetic partecipa al festival del gol

La cronaca live di Milan-Dinamo Zagabria

14.09.2022 00:30

Al Vismara è tutto pronto per la prima del Milan di Abate nel suo stadio, quello che deve diventare il suo fortino e deve assicurare continuità di risultati: i rossoneri ospitano la Dinamo Zagabria nella 2^ giornata di Youth League per allungare la striscia positiva iniziata in terra austriaca, sul campo degli ultra-favoriti del Salisburgo dove è arrivato un pareggio incoraggiante, sia per il risultato finale che per i segnali dal punto di vista tecnico e atletico. Occhio però a non sottovalutare la Dinamo Zagabria, che negli equilibri del girone è considerata una squadra cuscinetto ma alla prima ha incantato stendendo il Chelsea; in sostanza una squadra, quella croata, che non arriverà in Lombardia per fare da sparring partner. Appuntamento qui, su Mondoprimavera.com dalle 14:30, quando ci sarà il calcio d'inizio che aprirà le danze.

CRONACA

1' SI COMINCIA! Primo pallone giocato da un Milan che cambia molti interpreti rispetto alla scorsa partita contro il Salisburgo.

3' Pressione intensa e propositiva del Milan, c'è tanta voglia di far bene nelle mura amiche.

7' La Dinamo si è ripresa dopo un inizio stentato, adesso la partita è più equilibrata.

15' Sgasata di Chaka Traore, rischia di strafare ma trova sul dischetto dell'area Zeroli, tiro murato e secondo corner per i rossoneri.

16' ANCORA TRAORE! E' ufficialmente nella partita l'11, che semina il panico sulla corsia di sinistra e calcia forte verso la porta, risposta del portiere e altro angolo.

22' Inserimento a fari spenti di Zeroli, il 18 supera un difensore con la coscia e viene fermato al momento del tiro in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Coubis sale in cielo ma non riesce a direzionare verso i pali.

26' EL HILALI PORTA AVANTI I SUOI! Giocata visionaria di Chaka Traore, tocco sotto che spalanca la porta ad El Hilali, il 10 fredda Prslja.

31' Qualcuno fermi Chaka Traore! Altra giocatone nello stretto e destro sul primo palo, il pallone sfila sul fondo di pochi centimetri.

36' Accenni di reazione per i croati ma dopo il gol l'arretramento del baricentro è stato lampante.

45' Immarcabile Chaka Traore: azione che passa sempre dal suo destro, stavolta trova uno spiraglio per Simic ma il 5 è in fuorigioco.

46' ARRIVA IL GOL MERITATISSIMO PER TRAORE! Il Milan chiude a doppia mandata il primo tempo e la partita con l'ennesima corsa in campo aperto dell'11: stavolta l'assistman è Longhi che lo lancia a tu per tu con Prslja, tutto facile per Traore e raddoppio per i ragazzi di Abate.

47' INTERVALLO AL VISMARA! Un tornado con un nome e cognome: Chaka Traore ha spazzato via dal campo la Dinamo Zagabria nella prima frazione, ora serve concentrazione e sangue freddo per controllare i ritmi nella ripresa.

45' COMINCIA LA RIPRESA! Tre cambi per la Dinamo: fuori Cvetko, Caic e Topic, dentro Ruskovacki, Vrbancic e Sakota.

49' Per il Milan sarà fondamentale raffreddare i bollenti spiriti degli ospiti nel primo quarto d'ora, il triplo cambio iniziale è l'evidente dimostrazione che i croati non hanno alcuna intenzione di alzare bandiera bianca.

56' Traore accende di nuovo la sua scintillante fantasia e ubriaca di finte Ruskovacki, il destro si impenna sopra la traversa.

60' Movimenti dalla panchina anche per il Milan, si prepara ai primi cambi Abate: ingresso in campo per Bakoune e Gala al posto di Simic e Pluvio.

66' Secondo tempo più soporifero, i croati non hanno idee e non riescono a limitare gli errori di natura tecnica.

68' Altro doppio cambio nelle fila rossonere: Lazetic e Scotti prelevano Longhi e Traore.

70' EL HILALI! Ennesima cavalcata a tutto campo di Bozzolan, suggerimento per El Hilali e destro del 10, parata tutto sommato facile per Prslja.

72' Anche Gala arriva alla conclusione, stesso epilogo della precedente. L'ingresso di Lazetic però ha dato nuova linfa al reparto offensivo del Milan.

76' SUPER GIOCATA DI LAZETIC! Traccia verticale di Gala per l'attaccante, Lazetic punta il difensore e sterza due volte prima di calciare, risponde presente Prslja.

78' EL HILALI SPRECA IL 3-0! Scambio ad alta velocità con Scotti, un rimpallo premia quest'ultimo che calcia verso la porta trovando il riflesso del portiere; a fiondarsi sulla ribattuta è El Hilali, ma il piazzato si perde sulle stelle.

81' Adesso il Milan va sul velluto: Bozzolan pesca Lazetic in area, altro dribbling bruciante e palla in mezzo, Scotti anticipato da un clamoroso intervento sulla linea.

85' LAZETIC SALE IN CATTEDRA! Slalom speciale del 12, i difensori croati restano di sasso e vengono slavati dalla parata di Prslja.

86' In una partita correttissima, il primo giallo arriva adesso agli indirizzi di Vrbancic.

88' Passerella per El Hilali, al suo posto entra Foglio.

93' LAZETIC METTE IL LUCCHETTO AL MATCH! Stravince un duello fisico con Katinic, sterza due volte e calcia, il pallone attraversa lentamente l'area e finisce alle spalle di Prslja.

94' CALA IL SIPARIO! Il Milan la indirizza nel primo tempo e la mette in ghiaccio nel secondo, con una partita ai limiti della perfezione i rossoneri sono sul tetto del Gruppo E.

MARCATORI: 26' El Hilali (M); 46' Traore (M);

MILAN: Nava; Bozzolan, Paloschi, Coubis, Simic (dal 60' Bakoune); Eletu, Pluvio (dal 60' Gala), Zeroli; Traore (dal 68' Scotti), Longhi (dal 68' Lazetic), El Hilali ( dall'88' Foglio). A disp.: Torriani, Gala, Foglio, Bakoune, Scotti, Bartesaghi, Lazetic. 

DINAMO ZAGABRIA: Pršlja; Gubijan, Katinić, Živković, Cvetko (dal 45' Ruskovacki); Čaić (dal 45' Vrbancic); Brkljača, Krdžalić, Lukanić, Rukavina; Topić (dal 45' Sakota). A disp.: Zrilić, Ruškovački, Katalinić, Čuljak, Tonon, Vrbančić, Šakota. 

AMMONITI: 86' Vrbancic (D);

Arbitro sig. Evangelos Manouchos (GRE)

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: Ferraris ancora in vetta nel girone A, sale Crespi nel girone B
[FINALE]- Youth League, Juventus-Benfica 1-1: cuore bianconero e follia nel finale, la Vecchia Signora riprende la gara per i capelli