Juventus

[FOCUS]-Juventus, Iling-Jr a Firenze con Allegri: prima chiamata con i grandi

Il classe 2003 è alla prima convocazione in Serie A

Il “colpo di teatro”

Samuel Iling-Jr o Iling-Junior che dir si voglia è stato (usando un'espressione tanto cara all'ad di Madama Maurizio Arrivabene) il grande “colpo di teatro” dell'ultimo periodo della Juventus Primavera. Strappato dal Chelsea nel gennaio 2021, l'ala inglese classe 2003 ha incantato subito Andrea Bonatti e il suo staff, tanto che la fascia sinistra del centrocampo juventino è di suo competenza fin dal primo giorno in bianconero

L'anno della consacrazione

La sua stagione, a livello realizzativo e non, è luccicante: 11 gol e 9 assist per la Juventus U19, con 2 gettoni in U23 tra campionato e Coppa Italia di Serie C. Il funambolico d'oltremanica si è tolto lo sfizio di collezionare 5 presenze con la nazionale inglese U19, condite da una rete segnata. La scadenza del contratto recita 2023, ma la Vecchia Signora sembra voler mettere l'ex-Chelsea al centro dei progetti futuri: per Iling-Jr è arrivata la prima convocazione in prima squadra da parte di Massimiliano Allegri per l'ultima giornata di Serie A contro la Fiorentina.

Simone Pafundi, il classe 2006 convocato da Mancini

Potenza e qualità

Allegri avrà a disposizione una nuova freccia al suo arco: dotato di una rapidità fuori dal comune unita ad una struttura fisica da giocatore fatto e finito, Samuel Iling-Jr brilla a campo aperto, dove può essere incisivo in fase di rifinitura e spaccare il campo con le sue accelerazione. Con Andrea Bonatti si è creato un rapporto dI amore e odio che si alternano regolarmente alla Empedocle: l'incostanza del giocatore inglese lo rende ancora un prospetto non del tutto spaziale all'interno del Primavera 1, il tecnico ex-Lazio lo sa e lo stimola in continuazione per farlo sbocciare. Ma davanti a sé, Iling-Jr ha tutte le carte in regola per emergere in bianconero.

[FOCUS] - Giovani tra giovani, Atalanta: Shakur Omar
Mihajlovic lancia un Bologna rossoblù-verde: 5 under in campo contro il Genoa