Roma

Fiorentina-Roma, le pagelle dei capitolini: bene Bove in mediana, sprecone Estrella

Le pagelle della Roma

Cataldo Simone
28.09.2019 19:29

Cardinali (5,5): nelle occasioni dei gol non ha troppe colpe, per il resto della gara si fa trovare pronto senza riuscire però a fare la differenza. 

Parodi (5,5): in fase difensiva non sbaglia molto, ma duetta poco con il compagno di fascia e non non cerca quasi mai di puntare l'uomo ed andare in progressione. Dal 45' Nigro (6): contiene i suoi avversari ma come il suo compagno, non crea mai superiorità numerica durante la fase di possesso. 

Trasciani (4,5): non chiude la diagonale sul primo gol e nel terzo lascia scorrere il pallone in orizzontale arrivato sui piedi di Montiel. 

Plesnierowicz (5): anche lui sbaglia spesso e volentieri i movimenti difensivi, riuscendo ad agevolare la fase offensiva e le incursioni avversarie. 

Calafiori (5): nella prima frazione di gioco soffre molto in difesa, ma come nella seconda parte di gioco, cerca di meettersi in evidenza con alcune sgroppate sulla corsia propria, sbagliando in diverse occasioni l'ultimo passaggio. 

Bove (6,5): il centrocampista romano osa e rischia a centrocampo, recuperando molti palloni al limite dell'area propria e facendo ripartire i suoi. Esce e si sente la sua mancanza. Dal 64' Chierico (5): non riesce a sostituire al meglio Bove, sbagliando spesso i disimpegni in zona centrale del campo, rendendo il gioco facile agli avversari. 

Darboe (6,5): cuore, grinta e fisicità! Il migliore tra le file ospiti è indubbiamente lui, che al centro del campo lotta, riuscendo ad averla vinta per tutti i 90'. 

Riccardi (5,5): un pò sotto tono come i suoi compagni in questa uscita. A sprazzi fa emergere la sua qualità, riuscendo a creare varchi per gli attaccanti. Ciò non basta per evitare il peggio. 

D'Orazio (5): bravo nel dribbling e nell'uno contro uno, purtroppo è mo,to impreciso nel servire i suoi e raramente prova la conclusione a rete. Dal 82' Bamba (Sv) 

Estrella (4,5): uno dei peggiori tra i giallorossi, sbaglia troppo sotto porta e non riesce ad essere decisivo nei momenti di difficoltà. Dal 82' Zalewski (Sv) 

Providence (6): tutto sommato non gioca male, crea molto e aiuta a far salire la sua squadra. Purtroppo è troppo altruista e ciò ha inciso notevolmente sul parziale finale. Dal 64' Besuinen (5,5): non riesce a replicare quanto fatto dal compagno francese, crea poco ma allo stesso tempo sbaglia poco. 

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend