Nazionali Giovanili

Under 17, Italia-Lussemburgo 6-0: gli azzurrini partono bene nelle qualificazioni ad Euro2020

La cronaca di Italia-Lussemburgo U17

Simone Brianti
24.10.2019 22:48

L'Italia U17 inizia oggi la sua avventura per la qualificazione ai prossimi Europei di categoria. I ragazzi allenati dal Ct Zoratto hanno disputato il primo dei tre match contro il Lussemburgo e sono riusciti a portare a casa un ampio successo. 

CRONACA

Italia che parte forte nella partita e già al 9' è avanti con Magazzù, poi continua a macinare gioco e creare occasioni per raddoppiare. Il gioco c'è, le occasioni anche ma c'è da attendere il 39' per trovare il gol del 2-0. Rossi trova un bellissimo gol con un destro a giro. La prima frazione si chiude con l'Italia avanti. Nella ripresa si aprono le strade e gli azzurrini riescono a colpire in maniera più frequente. in 5' nella ripresa i ragazzi di mister Zoratto trovano due gol: prima un autorete di Monteiro de Oliveira e poi Baldanzi cala il poker. Azzurrini che ora possono stare tranquilli e nonostante la girandola di cambi riescono comunque a macinare gioco, al 72' arriva la manita con Rosa e a tempo scaduto il definitivo 6-0 con Cepele. 

IL TABELLINO DI ITALIA-LUSSEMBURGO UNDER 17

Marcatori9' Magazzú (I), 39' Rossi (I), 53' aut. Monteiro de Oliveira (I), 58' Baldanzi (I), 72' Rosa (I), 92' Cepele (I).

Italia Zacchi; Zanotti (73' Mulazzi), Fiumanò, Cepele, Ceresoli; Rossi (73' Miretti), Casolari (61' Degl'Innocenti), Zuccon (61' Fazzini); Baldanzi; Magazzú (62' De Nipoti), Rosa. A disp.: Luci, Scalvini, Bernasconi, Bonetti. All.: Zoratto

LussemburgoDo Rego; Nennig, Dzogovic, Cerqueira Martins, Ferreira Figueiredo; Monteiro de Oliveira; Baiverlin (66' Rodrigues da Costa), Rupil; Jonathans (77' Berbieri), Goncalves Matheus (77' Schroeder), Ferreira. A disp.: da Costa e Sousa, Rossler, Sinner, Skenderovic, Cikotic, Mangle. All.: Grezault.

Arbitro: Sig. Kári Jóannesarson Á Høvdanum (Fær Øer).

Ammoniti: Zuccon (I), Nennig (L), Casolari (I),Monteiro de Oliveira (L), De Nipoti (I), Fazzini (I).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Hellas Verona, gioco e senso di appartenenza: la ricetta di Corrent per raggiungere la promozione