Lazio

Lazio, Tommaso Rocchi non vede l'ora di cominciare la sua nuova avventura

L'ex attaccante si è detto entusiasta e che non vede l'ora d'iniziare con la nuova Under 18 biancoceleste

Karim Dafirbillah
09.07.2020 12:51

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE RIGUARDANTI IL CALCIOMERCATO GIOVANILE

Seppur cresciuto calcisticamente nel Venezia, ed esordito in Serie A con la Juventus, il biancoceleste e/o biancazzurro per Tommaso Rocchi sembra essere una seconda pelle. Pro Patria, Saronno, Como, Treviso, Empoli, Lazio e a fine carriera il Tatabánya in Ungheria, tutte squadre con quei colori (tralasciando le parentesi di Fermana, Inter, Padova e Haladás). Ma è con la maglia biancoceleste laziale che è riuscito ad esprimersi alla grande, dal 2004 al 2013 con 82 goal in 244 gare; ed ora proprio con la Lazio vuole dare il massimo anche come allenatore. Dopo aver iniziato con i Giovanissimi della squadra di Lotito nel 2016 e arrivato in Under 15 con una parentesi nell'Under 14, nella prossima stagione guiderà la nuova Under 18 biancoceleste, prestigiosa tanto quanto la categoria successiva: l'Under 19 o Primavera. Un onore per Tommaso Rocchi tanto da dirsi entusiasta con le lacrime agli occhi, intervenendo alla radio ufficiale biancoceleste; già allenare il settore giovanile per lui è stata un'emozione unica, soprattutto fondamentale sia per la crescita dei giovani che per la sua in questa nuova veste. Ora con i ragazzi la gestione del gruppo sarà decisiva ma la voglia di cominciare, da parte sua, è tantissima. Non resta che aspettare ancora un po' per vedere come questa trepidazione si possa trasformare in lavoro per il raggiungimento degli obiettivi.

Il Milan guarda al futuro: preso Bjorklund dal Malmo
Reggina, ds Taibi: "Avviati i contatti col Milan per diversi giovani"