YesWeCollege

YesWeCollege, International Showcase: a Milano un "All Star Game" con vista sugli Usa

Filippo Ferraioli
06.07.2019 02:09

YesWeCollege, a Milano l'International Showcase: si sfidano i talenti top

Il weekend clou per il 2019 di YesWeCollege è finalmente arrivato. Sui campi della Polisportiva Cimiano di Milano, l'organizzazione guidata da Nicolò Baudo e Francesca Scopesi si prepara a vivere una due giorni più intensa che mai. Un gran finale rappresentato dall'International Schowcase, che come ogni anno rappresenta l'ultimo round di selezione dopo le date preliminari di Milano, Padova, Rimini, Firenze e Genova. L'appuntamento di quest'anno si annuncia più gustoso che mai: un'edizione da record, per numeri e qualità dei protagonisti in continua crescita di anno in anno. Quest'anno saranno 65 i ragazzi che si sfideranno per meritarsi le attenzioni dei sei coach arrivati direttamente dagli Stati Uniti, per reclutare i migliori talenti offrendo loro una borsa di studio da studenti-atleti in alcuni dei più prestigiosi atenei d'America.

I ragazzi saranno divisi in cinque squadre, una sorta di "All Star Game" con vista sul sogno americano, a portata di mano per tutti coloro che saranno impegnati nel centro sportivo di Cimiano. Due giorni di partite spettacolari, sotto gli occhi degli allenatori di Canisius College, Clemson University, Rhode Island University, Sheridan University, St. Bonaventure e Usc Upstate, pronti a selezionare i migliori prospetti che avranno la chance di vivere una esperienza indimenticabile negli Stati Uniti. Un weekend che Mondoprimavera, media partner di YesWeCollege, vi racconterà dopo la chiusura del sipario di domenica pomeriggio, quando si aprirà ufficialmente la finestra per gli atleti non selezionati che potranno a loro volta aspirare a un futuro negli Usa, attraverso un servizio di clip video dedicate curato dallo staff di YesWeCollege. Allacciate le cinture: l'International Showcase è pronto a regalare emozioni.

ChievoVerona, colpo per Mandelli: preso il difensore Leggero dal Torino
Torino, gli occhi della Serie B su Ferigra