Cagliari

Cagliari, mister Canzi a Mp: "Non avrei potuto chiedere di più ai miei ragazzi"

Lorenzo Chiariello
28.09.2019 21:56

Le parole di mister Canzi al termine di Juventus-Cagliari

C'è tanta consapevolezza nelle parole di Massimiliano Canzi nel post partita di Juventus-Cagliari. Da quel di Vinovo i sardi portano a casa tre punti importanti, baciati alle volte dalla fortuna. La Juventus c'è e si vede, alle volte fatica ma è sempre pericolosa, tant'è che gli uomini di Zauli "hanno preso tre pali e per lunghi tratti hanno dominato il gioco".

Spazio alla fortuna, certo, ma non è mancato l'orgoglio del tecnico nel confrontare Cagliari e Juventus come organico, proprio perchè, tra le fila dei rossoblu, a partire sono stati "7/11 sardi". Sostanzialmente quindi, "una squadra che fa con il proprio settore giovanile" e nella quale gli arrivi da fuori restano ridotti all'osso.

"Facciamo la guerra con le fionde, come Davide contro Golia" ha sentenziato l'allenatore. A questo punto, che dire, il cinismo diventa il sasso da scagliare e così è stato fatto, alla prima defaiance bianconera.

La compagine di Zauli, non è la prima vittima di questo Cagliari col coltello tra i denti, già, perchè i rossoblu ora si trovano imbattuti dopo il pareggio casalingo con il Genova e le due vittorie esterne, sull'Empoli e sulla Juventus, cosa che regala, si fa per dire, "un bel po' di punti in più" rispetto allo stesso periodo della stagione passata, in cui il Cagliari boccheggiava con soli tre punti.

Gli elogi ai singoli vengono distribuiti con parsimonia, quasi come se si preferisse non venissero fatti, perchè "venire a vincere 0-2 a casa della Juventus" rappresenta, con il contributo di tutti, la partita perfetta.

Mister Canzi ha inoltre ribadito il concetto secondo cui "l'obbiettivo sia sempre quello, la salvezza", e che, come si dice, tutto quel che dovesse venire in più, sarebbe di guadagno. Il Cagliari lavora e si nota, "punto su punto, per tenere questa categoria" che per come viene gestito il vivaio è "tantissimo".

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend