Esclusive

ESCLUSIVA MP - Gubbio U17, Argentina: “Crescere e stupire, ci proverò col calcio dei miei ragazzi”

Gubbio, intervista esclusiva al tecnico dell'Under 17

Emanuele Giacometti
04.10.2019 19:00

Un mese di calcio giovanile se n'è già andato. Nel weekend il campionato under 17 di serie C effettuerà un turno di sosta. Il Gubbio che è inserito nel girone D (centro-sud) ha inanellato fin qui 7 punti in quattro gare e ha già acceso l'entusiasmo e l'interesse di molti addetti ai lavori. Parola quindi al tecnico dei rossoblù Leonardo Argentina, eugubino doc al primo anno nei professionisti. “Sono soddisfatto del lavoro dei ragazzi dopo 4 turni. E' un campionato equilibrato. Non ci sono partite scontate, ci sono allenatori preparati e piazze importanti. La squadra poteva raccogliere qualcosa in più, soprattutto contro Samb e Ternana ma degli errori macroscopici, specie contro le Fere, ci sono costati dei punti. Lavoreremo per migliorarci e la mia mission sarà quella di valorizzare chi ho a disposizione. Per me è il primo anno nei professionisti, ma è da diciotto che alleno. Un piccolo traguardo personale e per questo ringrazio per l'opportunità il presidente Notari, l'ex responsabile Lucio Bove e l'attuale Gianni Francioni”.

Un commento mister Argentina, lo riserva poi alla squadra, al girone, facendo delle riflessioni sul calcio giovanile attuale. “Ho dei ragazzi che hanno una cultura del lavoro, si vede che vengono da un percorso di settore giovanile professionistico. Sotto questo punto di vista quindi, mi sono trovato avvantaggiato. Una cosa che gli ho detto è che non devono mai scoraggiarsi e andare avanti con i sacrifici e il lavoro settimanale. Gli ho portato l'esempio di Lazzari della Lazio, che a 16 anni venne scartato dal Vicenza e poi invece è arrivato in alto. Il girone è difficile, impegnativo, con calciatori soprattutto al sud, con tanta voglia di arrivare. Come cultura di calcio giovanile in Italia siamo indietro. Bisogna distaccarsi dalla pressione del risultato. I ragazzi si allenano poco e bisognerebbe tornare a giocare per strada. La Federazione e tutti gli addetti ai lavori dovrebbero studiare un sistema che permetta di stare sempre sui campi”.

Leonardo non ha un allenatore di riferimento e nemmeno moduli di gioco fissi, ma ha dei maestri che a suo avviso l'hanno aiutato molto. “Gianni Francioni è il mio esempio. Mi ha insegnato i segreti del gioco a zona e inoltre sta implementando un sistema di scouting e relazioni che gli consentiranno di tenere tutto sotto controllo, compresi i futuri prospetti. Fulvio Pea e Stefano Giammarioli invece, mi hanno fatto conoscere il professionismo. Ho lavorato con tutti i moduli, quello che conta è l'interpretazione dinamica degli interpreti nelle due fasi e nei tempi di transizione. Mi auguro che la società in futuro riesca a far esordire giovani del proprio vivaio”.

ROSA AS GUBBIO UNDER 17-STAGIONE 2019/2020


Portieri: Noli, Ricci, Vagnetti;

Difensori: Bianchi, Bontempi, Colombo, Costantini, Crescentini, Farinelli, Guerri, Lentini, Ragnacci;

Centrocampisti: Espinosa, Fabbretti, Farneti, Rossi, Ruggeri, Simeone, Tiny Brice;

Attaccanti: Carducci, Ceppodomo, Guei, Paciotti, Papa, Treppiedi.


Staff tecnico

Allenatore: Leonardo Argentina; Preparatore atletico: Giacomo Campanelli; Preparatore portieri: Michele Ricci; Team manager: Andrea Olivieri; Massaggiatore: Alessandro Angeloni.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Sampdoria-Lazio, le pagelle dei blucerchiati: Pompetti e D'Amico super, bene anche la difesa!