Cagliari

Cagliari, Kanyamuna si racconta: "I compagni per me sono come fratelli"

Il centrocampista della squadra allenata da Max Canzi ha parlato in esclusiva sul canale Youtube del club

18.10.2019 18:08

Il centrocampista classe 2002 Abel Kanyamuna è stato protagonista di un approfondimento sul canale Youtube del Cagliari Calcio in cui si è raccontato a tutto tondo. "Sono nato nello Zambia - ha detto il diciassettenne - ho cominciato a giocare in un piccolo villaggio all'età di cinque-sei anni. Mio padre mi portava sempre alle partite".

Kanyamuna sogna in grande e guarda ai suoi idoli: "Il mio modello è sempre stato Modric, ora è Kante, ma mi piacciono anche Daniele Conti, Nandez e Nainggolan. Ho sempre voglia di dare di più per arrivare a quei livelli" ha detto.

Non solo sogni, ma anche tanta testa sulle spalle: "Andare via di casa non è stato facile, qui in Sardegna ho subito trovato bella gente che mi ha accolto molto bene. La scuola per me è sempre importante, nel calcio non si sa mai come va".

Infine sul ruolo e il gruppo: "Sono un giocatore che recupera palloni a centrocampo, ma sono pronto a giocare ovunque voglia l'allenatore. Con mister Canzi ho un ottimo rapporto, non pensavo di giocare l'anno scorso con la Primavera, invece lui ha avuto fiducia in me. I compagni per me sono come fratelli, mi aiutano in ogni cosa, in questo gruppo non si molla mai".

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Lazio-Atalanta, le pagelle della Dea: Cortonovis organizzatore, Colley segna e si sacrifica