Primavera 1

[FINALE] Primavera 1, Empoli-Genoa 1-1: i liguri strappano il pari allo scadere

Segui il match della 13^ giornata del campionato Primavera 1 in diretta su Mondoprimavera

Filippo Ferraioli
21.12.2019 00:30

Il centro sportivo di Monteboro, teatro della sfida tra Empoli e GenoaUltimo weekend del 2019 per il campionato Primavera 1, che nel programma della 13^ giornata propone un remake del playout salvezza dello scorso anno, poi di fatto "annullato" dall'esclusione del Palermo. Sul sintetico del centro sportivo di Monteboro va in scena Empoli-Genoa, sfida tra due squadre che stanno inseguendo brillantemente l'obiettivo della seconda salvezza consecutiva dopo quella che ha visto incrociarsi i rispettivi destini nel giugno scorso. Con gli azzurri a quota 16 e i rossoblù con 20 punti all'attivo, quella di oggi si annuncia come una sfida equilibrata e ricca di giovani prospetti. Mondoprimavera vi racconterà tutto live, con la diretta testuale del match seguita dalle pagelle delle due squadre.

IL GIORNALISMO È IL TUO SOGNO? CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL LABORATORIO DE LA GIOVANE ITALIA!

LA PARTITA

Fischio d'inizio - Comincia Empoli-Genoa, 13^ giormata del campionato Primavera 1.

Forte vento e qualche scroscio di pioggia a Monteboro, dove il campo in sintetico appare molto appesantito dalle forti piogge degli ultimi giorni.

7': prima chance del match, targata Genoa. Cross dalla sinistra di Da Silva, mischia in area azzurra che Moro prova a risolvere col tacco, trovando però l'opposizione della difesa empolese.

9': risponde l'Empoli, con una combinazione tra Donati e Cannavò che libera il 9 di casa per un pericoloso cross rasoterra. Tutto fermo, per la posizione di fuorigioco dell'attaccante ex Palermo.

12': buon momento per l'Empoli, che libera Sidibe per il tiro dai 25 metri. Conclusione murata dall'opposizione di Ruggeri.

14': azzurri ancora in proiezione offensiva, con un bel lancio dalle retrovie che pesca la corsa di Adamoli. L'ex di turno carica il mancino da posizione defilata, chiamando Drago al primo intervento degno di nota del match.

17': torna a farsi vedere il Genoa, con una incursione di Masini sulla destra che per poco non beffa Pratelli. Il cross della mezzala rossoblù, deviato da Adamoli, si impenna e scavalca il portiere di casa, atterrando però fuori dallo specchio della porta.

21': adesso è il Genoa che prova a fare la partita, sfondando soprattutto sul fronte sinistro. Piccardo riesce a prendere il fondo, ma il suo cross rasoterra non viene intercettato da nessun compagno al centro dell'area.

25': Empoli in difficoltà, schiacciato nella propria trequarti dalla crescente pressione di un Genoa in fiducia. Bravo Pratelli a anticipare una possibile situazione pericolosa, uscendo coi pugni in anticipo sugli attaccanti rossoblù.

26': si scuotono i padroni di casa, con una giocata estemporanea sulla destra di Donati che prova a innescare Cannavò a centro area. Il numero 9 di casa viene però fermato per una carica sul portiere ospite.

31': il Genoa costruisce la migliore occasione del match, appena dopo la mezz'ora. Buonavoglia salta secco un avversario sulla sinistra, Moro tocca per Zennaro che, da ottima posizione, ha il tempo di mirare e caricare il mancino, mandando però il pallone a lato del palo alla destra di Pratelli.

34': ancora il Genoa, con una chance forse ancor più ghiotta di quella precedente. Cross deviato dalla destra che sorprende la difesa empolese, Serpe si trova completamente solo a centro area ma colpisce da difensore qual è, mandando a lato e sprecando una grande opportunità per portare avanti i suoi.

36': clamorosa serie di occasioni per i rossoblù, che non concretizzano la terza chance di fila per sbloccare il match. Ancora una volta il Genoa attacca sulla destra, stavolta con Piccardo che pesca Klimavicius, il cui colpo di testa dal limite dell'area piccola non inquadra però la porta dei toscani.

39': rischia ul pasticcio la difesa di casa, per un malinteso tra Matteucci e Pratelli del quale stava per approfittare Klimavicius. L'attaccante lituano commette però fallo ai danni del portiere azzurro: punizione e sospiro di sollievo per l'Empoli.

44': primo ammonito del match. Belardinelli finisce sul taccuino dei cattivi, per un intervento irregolare ai danni di Masini. Punizione pericolosa per il Genoa.

Mischia furiosa in area empolese. Fa buona guardia la difesa di casa.

INTERVALLO - Finisco qui i primi 45' di Empoli-Genoa. Molte occasioni per gli ospiti, ma primo tempo che si chiude senza reti.

VIA ALLA RIPRESA - Comincia il secondo tempo di Empoli-Genoa. Due cambi per gli azzurri: fuori Bozhanaj e Bertolini, dentro Asslani e Ekong.

Con i cambi operati da mister Buscé tocca a Zelenkovs alzare il raggio d'azione, spostandosi dalla cabina di regia al ruolo di trequartista.

48': occasione per gli Empoli, che prende di sorpresa la difesa ospite sugli sviluppi di una uscita susseguente a un corner battuto dalla destra. Adamoli libera Asslani tutto solo sulla sinistra, il neo entrato punta la porta e calcia col mancino ma si vede rimpallare il tiro da Cannavò, finito involontariamente sulla traiettoria del tiro.

51': più efficace l'Empoli in questo avvio di gara. Ci prova ancora Asslani con un destro da lontano, palla alta ma iniziativa apprezzabile del classe 2002.

56': GOL DELL'EMPOLI! Gli azzurri si portano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto magistralmente da Zelenkovs, che pesca lo stacco di Cannavò che non lascia scampo a Drago.

58': calcio di rigore per il Genoa!

PARA PRATELLI! Il portiere dell'Empoli dice no a Piccardo, che apre il piattone ma trova la manone del numero uno azzurro pronte a dire di no e a proteggere il vantaggio dei toscani.

67': secondo giallo del match. Ammonito Adamoli, che si è preso troppo tempo per battere una rimessa laterale.

68': terzo cambio per l'Empoli, che sostituisce Sidibe con Lombardi.

70': Empoli vicino al raddoppio, con una carambola in area ospite su corner velenoso battuto da Asslani che stava per sorprendere Drago. Il portiere rossoblù è aiutato anche dalla traversa, e riesce ad alzare in corner il pallone.

73': tre cambi per il Genoa. Escono Zennario, Klimavicius e Buonavoglia, sostituiti da Besaggio, Cenci e Diakhate.

76': terzo ammonito nelle fila dell'Empoli. Cannavò interviene duro ai danni di Masini, e riceve un ineccepibile cartellino giallo.

78': Empoli in proiezione offensiva, Adamoli raccoglie una respinta della difesa genoana e ci prova col mancino. Palla abbondantemente alta sopra la traversa.

80': mister Buscé si gioca il quarto cambio. Fuori l'autore del gol Cannavò, dentro Lipari.

83': Genoa che adesso tenta il tutto per tutto, esponendosi alle ripartenze empolesi. Buon break di Donati, palla allargata per Lombardi che però calcia male col mancino, mandando abbondantemente a lato.

Ci saranno tre minuti di recupero.

92': occasione per l'Empoli, che poteva chiudere i giochi con Lombardi, liberato in area da Lipari. Il mancino del numero 18 finisce però a lato.

93': GOL DEL GENOA! Clamoroso finale a Monteboro, dove il Genoa riesce ad acciuffare il pareggio e a siglare il definitivo 1-1. Il gol è di Besaggio che, appostato sul secondo palo, risolve una mischia in area di rigore regalando un punto ormai insperato ai suoi.

FISCHIO FINALE - Si conclude qui Empoli-Genoa, 13^ giornata del campionato Primavera 2. A Monteboro finisce 1-1, con Besaggio che allo scadere ha risposto al momentaneo vantaggio empolese, siglato d Cannavò. Un punto a testa per chiudere il 2019, dando appuntamento al nuovo anno per proseguire la corsa verso l'obiettivo della salvezza.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM DI MONDOPRIMAVERA!

IL TABELLINO DI EMPOLI-GENOA

Marcatori: 56' Cannavò (E), 93' Besaggio (G)

Empoli: Pratelli; Donati, Matteucci, Viti, Adamoli; Sidibe (68' Lombardi), Zelenkovs, Belardinelli; Bozhanaj (46' Asslani); Cannavò (80' Lipari), Bertolini (46' Ekong). A disp.: Vivioli, Riccioni, Marinai, Chinnici, Fradella, Pulina, Sakho, Pezzola. All.: Antonio Buscé.

Genoa: Drago; Piccardo, Serpe, Ruggeri, Da Silva (87' Dumbaravanu); Masini, Da Cunha, Zennaro (73' Besaggio); Buonavoglia (73' Cenci); Klimavicius (73' Diakhate), Moro. A disp.: Agostino, Gasco, Piccardo, Turchet, Verona, Bianchi, Eboua, Montaldo.All.: Luca Chiappino.

Arbitro: sig. Pascarella di Nocera Inferiore.

Ammoniti: 44' Belardinelli (E), 67' Adamoli (E), 76' Cannavò (E)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
[FINALE] - Primavera 1, Lazio-Fiorentina 2-1: biancocelesti cinici, ospiti spreconi. Bianchi regala una perla, Spalluto sbaglia troppo