Inter

Inter-Fiorentina, le pagelle dei nerazzurri: Persyn è un motorino, Esposito è decisivo

Le pagelle dei nerazzurri di Armando Madonna nella vittoria per 1-0 sulla Fiorentina

Leonardo Bosello
21.09.2019 13:57

LA CRONACA DI INTER-FIORENTINA

Stankovic 6.5: nel primo tempo si fa trovare pronto su Pedro: prima esce anticipando il 9 viola, poi para una conclusione dello stesso brasiliano pochi minuti dopo. Nel secondo tempo è preticamente inoperoso.

Kinkoue 6: incerto su alcune letture, migliora con passare del match grazie anche a due ottimi compagni di reparto.

Ntube 6.5: anticipa bene Pedro nella maggior parte degli scontri, ci mette il fisico e gioca con l'esperienza di un veterano. Unico neo il giallo nel finale, dove si fa saltare troppo facilmente da Montiel.

Pirola 6: fa il suo è da ordine e fisicità alla solida difesa a tre nerazzura.

Persyn 7: corre come un velocista per tutta la partita, si fa sempre trovare altissimo in fase offensiva e ripega sempre con grande costanza. Ottima tecnica e qualità quando va sul fondo. Un altro classe 2002 da tenere seriamente sotto osservazione per il futuro.

Attys 5.5: E' forse il peggiore del primo tempo, dove non si inserisce bene nella manvora offensiva della squadra di Madonna e trova pochi spazi. Dal 45' Gianelli 6.5: colpisce il secondo dei due pali colpiti dall'Inter nell'azione del gol. Da tecnica al centrocampo e mette in area sempre palloni molto pericolosi.

Agoume 6.5: nella prima mezz'ora fa molta fatica su Koffi che lo salta spesso e gli fa vedere le stelle. Poi con il passare dei minuti prende coraggio, difende con ordine e imposta con velocità. Nel secondo tempo fa sentire il fisico in mezzo al campo.

Schirò 6: non male nella prima frazione dove combina bene con Colombini ed Esposito, poi cala vistosamente. Dal 63' Oristano 6.5: entra con il piglio giusto, si muove con rapidità e fa venire il mal di testa alla difesa viola nel finale.

Colombini 6.5: anche lui come Persyn ci mette tantissima corsa e tenacia sulla corsia, nel primo tempo molte azioni pericolose nascono da sue giocate o percussioni. Esce stanchissimo. Dal 63' Burgio 6.5: ridà energia alla corsia e colpisce il primo dei due pali nell'azione del gol di Esposito, coordinandosi perfettamente.

Mulattieri 6: partita generosa del numero nove, gioca per la squadra e fa del suo meglio contro l'organizzata difesa viola. Dal 70' Vergani 6: ha sulla testa la palla del vantaggio ma la sua girata termina di pochissimo fuori.

Esposito 7: nel primo tempo si propone e ha una bella opportunità ma dopo un dribbling stupendo non è preciso nella conclusione. Nei secondi 45' appare stanco, ma proprio quando sembrava vicina la sostituzione si fa trovare nel posto giusto al momento giust0, segnando il gol che vale 3 punti fondamentali. Dal 77' Squizzato: s.v.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend